Archivio per giugno, 2010

Vagabondi differenti

Pubblicato: 7 giugno 2010 da massitutor in amore

Questo testo è stato costruito e inserito nel nostro teatrino di via del Gomito a ornire la precedente festa (quella di Don Gallo che è stata rinviata) . E'la storia di due persone che si uniscono per amore dell'arte partendo dalla strada
coppia homeless
NOI VAGABONDI DIVERTENTI.

A cavallo degli anni tuoi,
al paese cercavi donne e buoi
sulla strada della felicità,

trovasti la vita,trovasti l'amore,
trovasti con chi dividere storie

racconti e burattini,e così naque l'idea

di due artisti di strada che insieme
fecero la buona novella
dei vagabondi divertenti.

Un pò per gioco un pò per amore
un pò per i soldi un pò per i colori,
i colori della vita.

Signora mia ma come bello dividere la
vita con lei.
Mi stò divertendo perchè lei è un dono ,
e un dono del celo

Video mappe #1

Pubblicato: 3 giugno 2010 da massitutor in inchieste, laboratorio, tele asfalto, vagabond geoghaphic

http://vimeo.com/moogaloop.swf?clip_id=11618021&server=vimeo.com&show_title=0&show_byline=0&show_portrait=0&color=00adef&fullscreen=1

Questo video è la prima bozza, il primo mattone di un racconto collettivo in immagini per descrivere la nostra città: Bologna. Un luogo che ci accoglie, ci infogna, ci respinge… eppure è il posto nel quale viviamo. Quindi andiamo in giro con una videocamera e raccontiamo qualcosa di noi attraverso la città.
Così ha fatto Simone in questo primo video, che egli stesso ha montato e realizzato, andrà a costituire il primo tassello di un quadro collettivo, una video mappa fatta di parole e volti. Perché una città è fatta di persone e noi ci siamo dentro.
La conferma che siamo sulla strada giusta ci viene dall'invito dell'associazione Mappe Urbane a portare la nostra esperienza di blog Asfalto e Laborstorio Prova & Riprova ad un altro convegno dell'Istituto Gramsci, che si terrà oggi pomeriggio alle 15,30 all'Oratorio di Santa Maria della Vita in via Clavature, 8.
Questo è il nostro contributo alla conoscenza del territorio e al rapporto che questo ha con le persone. In una parola: il nostro contributo alla cultura, oggi.