Apogeo e Ipogeo

Pubblicato: 27 giugno 2007 da massitutor in stra-cult

giallaThe moon.
Negli anni 60 i Russi mandarono in orbita un cane(Laika) e un uomo (Juri Gagarin).
Gli Americani si incazzarono moltissimo. Ma come quei morti di fame nello spazio? OH. Questo NO!
In breve annunciarono al mondo che The Big One era pronto a partire per la luna, con tre persone d’equipaggio.
l’Apollo 13 era pronto, dovevano solo finire di colare il cemento (armatissimo) della base di lancio, poi tutto O.K. colarono i 3 Km cubi di cemento, e, dissero che il conto alla rovescia sarebbe iniziato il giorno dopo. Tutto a sorpresa! Appena lo seppe il Movimento ci fu grande discussione, Jane Fonda (la più carina) andò sola alla casa bianca, e disse (leggendolo sulla mano) Quella macchia gialla, il sogno, è nostro e sull’astronave ci vogliamo una donna, nera, e possibilmente del Bronx. Sapendo chi era gli dissero di passare alla N.A.S.A. (gentilmente). Lì gli dissero "ma chi caz… siete voi, qua la nasa siamo noi" con molta cortesia, naturalmente l’ivitarono a uscire. L’Apollo 13 era un gigante di 30 piani solo per vincere la gravità ci mise 5 minuti per alzarsi di un millimetro, poi cominciò ad andare fino a perdersi in un filo di fumo. Dopo qualche tempo arrivano ache le immagini dello storico evento.
A questo punto le blak phanter dissero che erano razzisti perchè il Razzo era bianco. Ricontrollarono il colore e, notarono delle "Particolarità", e cioè delle "incongruenze", fecero ricontrollare TUTTO il filmato, il razzo era proprio bianco, merda! Non aveva neanche una stelletta nera, era tutto lì.

1) Le Ombre non corrispondevano alla posizione solare.
2) 50 years old solo per andare in orbita ci volevano grandi quantità di carburante, i tre stadi dell’Apollo si staccarono nell’atmosfera, rimaneva la navicella. Come fa una navicella (che non aveva neanche il bagno) ad imbarcare il carburante necessario per rallentare, dirigere, allunare, ripartire e rallentare il moto per l’entrata nell’atmosfera? E poi: perchè sono ammarrati e non atterrati, visto che Motore, retorazzi e carburante lo avevano. Avevano dimenticato la tanichetta a casa?
3) Dove hanno messo il L.E.M. (LA JEEP). Si perchè loro si sono portati il fuoristrada, praticamente un cherokee decappottabile, ma cos’èra? Un week end in montagna! Quando è troppo è troppo!
La casa bianca stava emettendo un comunicato stampa per dare la colpa all’orologio, ancora prima di scriverlo l’Ambasciatore Svizzero, tramite i soliti cunicoli e gallerie dell’originale Palazzo di Vetro, era davanti alla loro porta. La cosa era semplice, c’era una nota di protesta dei Maestri orologiai Svizzeri, presa seriamente in considerazione dal loro Ministro degli esteri e, l’ambasciatore riferiva che: se soltanto avessero pensato ad un loro possibile errore avrebbero  immediatamente bloccato  tutti i loro conti alla U.B.S. per i prossimi mille anni!  E che non ci pensassero neanche, che neanche Hitler era riuscito a valicare i loro monti, l’addetto gli chiese che cosa aveva di tanto speciale il loro orologio? Il tipo gli disse che era per la stessa ragione per cui loro non facevano la cioccolata e se ne andò.
Chiamarono il responsabile (Kubrik) e vollero sapere il perchè? "Prima di tutto abbassate il tono, che state parlando con un genio", secondo, come la mettiamo con gli spezzoni tagliati del film? Guardate che se non pagate metto su una bancarella al bar Trieste a Frisco e faccio venire tutti gli amici di hollywood a bere un bicchiere e a vedere la mia ultima grandissima opera. Ma come? Mi avete sequestrato per 5 mesi, ho girato l’equatore con la pellicola. E voi mi mandate in onda 2 minuti di scene!  ma andate al diavolo voi e l’orologio!
Sapete quanto mi ha chiesto il mio pschiatra? Con quella pellicola ne giro 100 e da due ore. Ma c’è lo dà il responsabile?  Ma certo che ve lo dò, piuttosto per il mio stress e per la restituzione della pellicola, il solito metro cubo, solito peso, e con due zeri, usati naturalmente. Di che colore? Domandò l’impiegato. Ma verdi, imbecille, sono o non sono un genio americano? E allora imbecille, dove pensi che spenda. Ci guadagna il paese! Il giorno dopo erano in Arizona, nel deserto, atterrarono vicino al set. E allora chi è? Senta glielo dico ma, niente sangue, per lo meno davanti a me no, che sono allergico. Chi? Ma il tecnico Luci naturalmente. Dietro al set spiccava ancora la terra, dipinta a mano su seta giapponese, con un faro dietro che le dava vita.
Ma cosa volete, è vero non vedo bene, ma il mio aiuto si, parlate con lui! IOOOO, IO  NO, e no, sentite io sono un serio professionista e perchè non parlate con quei due astronauti deficienti, sono loro che non stavano mai nel cerchio! Ma quale cerchi se hanno polverizzato la pomice per l’effetto polvere! I cerchi sparivano sempre, e la bandiera non stava mai ferma. Disse il deficiente e stop, si girò e si mise a piangere.
Il portavoce presidenziale accese la lampadina: "ma certo le macchie solari" decisissimo, aprì un cassetto e ne tirò fuori una maschera nera regalo della triade cinese, si guardò, occhio altissimo a mandorla, ghigno diabolico, con collegamento satellitare per eventuali suggerimenti, se la mise, aprì la porta e uscì, mascheratissimo, al titanio, impenetrabile! Abbiamo  le prove disse con decisione. E quali? Chiese un giornalista nero. Ma le pietre! se non sono lunari quelle! Ma dicono che si trovano ai mercatini dei fossili, e che le vendono a peso, disse il nero! Ma mi faccia il piacere, i sassi possono essere controllati naturalmente da chi può! Allora lo scriviamo? Cantò un coro multirazziale di giornalisti. Ma perchè non avete portato i bambini? Cretino! ma secondo lei perchè abbiamo in dotazione il rompighiaccio, e perchè siamo allunati proprio vicino ad un cratere sempre in ombra? Hey ah chi cretino, scemo! A questo punto la maschera cominciò a lampeggiare e il portavoce sconparve in una nuvola di fumo color habana!
Quello che è naturale chiedersi è: Perchè non hanno aggiunto  una stelletta alla bandiera?… I durante il solstizio si vede salire dai tetti, e basta una scala da pompiere (magari con la prolunga) per arrivarci!

commenti
  1. anderlet ha detto:

    Chi è primo è spesso meno sodisfatto. E poi altro vuole sorpassare quello avanti. E sempre in cerchio infinito. Per ritrovarsi sempre al punto di partenza? Il tempo è un cerchio infinito e paziente. Con la pazienza si fa tutto. Un gesto così semplice, eppure così difficile. Così normale, eppure così speciale. La pazienza. La pazienza. Chi mi la può dare.

  2. simpit ha detto:

    Che figata! Ehi Under! me ne lasci un tiro anche a me.

  3. massitutor ha detto:

    Mi è piaciuto. questa è una di quelle cose che un genio come Scozzari avrebbe chiamato un’autentica “Figata”.
    Vedi? Grande Underbridge: Ogni tanto basta aver il coraggio di dirle le cose, trovare la forza di fissare in parole i pensieri, i sogni, l’immaginazione. Che alla fine… a forza di “sparar cazzate” va a finire che ci si prende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...