Gomito a…gomito a Montefredente

Pubblicato: 2 settembre 2007 da massitutor in amicizia, estate, gite
commenti
  1. simpit ha detto:

    finalmente Andrej son riuscito a capire come si fa ad ingrandire l’immagine nel post,ce ne ho messo di tempo.

  2. massitutor ha detto:

    sì bello, bellissime foto, per me che vi conosco quasi tutti ragazzi è anche emozionante guardare queste immagini, ok… MA NEANCHE UNO STRACCIO DI TESTO!!!
    vogliamo uscire dal cortile ragazzi?!!?!! chi ci legge e non ci conosce cosa può capire? Asfalto è letto anche fuori da bologna e non solo da persone addette ai lavori, o quanto meno il nostro obbiettivo è questo. Coraggio! Un piccolo sforzo.
    E’ tornato il tutor sì…e si sente.

  3. simpit ha detto:

    Non ti preoccupare il testo è già scritto nelle immagini e nella musica.
    A volte le parole non servono.Proviamo ad uscire dal cortile e per una volta guardiamo l’orrizzonte ,mettiamo un pò di musica di sottofondo e stiamo zitti.Provaci ,almeno una volta, e vedrai che ho ragione

  4. anderlet ha detto:

    Pietro bello lo stesso solo che tieni la parola quando ci mettiamo daccordo.

  5. massitutor ha detto:

    Secondo me Pietro non ne hai voglia e basta. Ripeto: immagini e musica sono bellissime e nella mia testa raccontano una storia bella e interessante: perchè quelle cose le ho vissute, le conosco, ci sono dentro. Da ex giornalista mi chiedo solo: ma se uno apre il blog senza conoscerci, o da un’altra città, cosa capisce? Almeno dire chi, cosa, quando… tralasciando magari il perchè. comunque il blog non è un giornale e magari avete ragione voi.
    Lo ripeto con passione: alcuni scatti sono veramente bellissimi.

  6. anonimo ha detto:

    Io vi leggo da Milano: qui vedo dei bei ricordi di una giornata passata tra amici. Il montaggio è bello, però sarebbe carino poterne sapere di più… Magari giusto due righe che ci raccontino dove siete stati.
    Un saluto a tutti
    Leah

  7. simpit ha detto:

    Don’t worry presto arriveranno i commenti dei ragazzi, appena si collegheranno, non abbiate fretta

  8. simpit ha detto:

    località MONTEFREDENTE (San Benedetto Val Di Sambro BO)

  9. anonimo ha detto:

    giustissimo per una volta qui le parole contano poco sia per chi gia’ ci conosce sia per chi non ci conosce insomma per tutti.Quello che conta e lo scorrere del tempo della musica e delle immaggini,il resto e noia.

  10. massitutor ha detto:

    che lagna sta musica….!

  11. anonimo ha detto:

    davvero Pietro ma che musica hai messo?la sorella sfigata di Bjork?sembra più un canto di qualche tribù abitante nelle sterminate praterie d’ America!!!!!e mancano le scritte!!
    cecilia

  12. anonimo ha detto:

    L’Invidia:
    Essa si caratterizza come desiderio ambivalente: di possedere ciò che gli altri possiedono, oppure che gli altri perdano quello che possiedono. L’enfasi è, quindi, sul confronto della propria situazione con quella delle persone invidiate, e non sul valore intrinseco dell’oggetto posseduto da tali persone.

    Alla base dell’invidia c’è, generalmente, la disistima e l’incapacità di vedere le cose e gli altri prescindendo da se stessi: in questo senso, si può affermare che l’invidioso è generalmente frustrato, egocentrico, capace di rapportarsi agli altri esclusivamente in modo competitivo.

  13. massitutor ha detto:

    non arriva nessun commento… inizia tu Sim.

  14. simpit ha detto:

    a parte io Andrej e qualcun’altro, al gomito asfalto non è tanto visitato purtroppo,anche perchè bisogna continuamente ricordare che esiste uno spazio libero dove si può scrivere e postare, ci vuole tempo.Potresti venire ancora qualche volta a trovarci .Ciaooo

  15. massitutor ha detto:

    Vengo sempre volentieri al Gomito, è un posto al quale sono affazzionato… sin da quando era fatto di baracche.
    Purtroppo il problema è quello di sempre: alla sera la gente è troppo COTTA per andare su Asfalto… più cotta che di giorno intendo.
    Sogni d’oro.

  16. anderlet ha detto:

    Io penso che le persone… Le persone hanno voglia solo sopravvivere e hanno perso tutti interessi. E penso che noi dobbiamo cercare a fare cose in grupo in sieme e non aspettare che le persone da sole iniziano fare qualcosa. Neanche noi non siamo grado fare neanche semplice cose insieme. Io credo che per molte cose non dovremmo aspettare che sia le persone a intervenire da sole. E che dovremmo imparare a fare un aiuto una spinta. Penso che tanti operatori del dormitori, potrebbero fare il grande aiuto, sentono i problemi, parlano con utenti. Potrebbero essere soprattutto loro a una parte il grande aiuto. Pero stiamo facendo fatica per riuscire essere uniti per una idea. Per prima ci dobbiamo decidere noi e a noi costera piu fatica coinvolgere le persone. Pero ormai mi ripeto, dobbiamo decidere noi che vogliamo fare. I risultati non arrivano da soli, ma se fate le cose giuste i risultati arrivano e la soddisfazione è grande. E questo lavoro non può fare una persona sola. Sull asfalto stiamo cercando di raccogliere, aiutare, divertire le persone stare virtualmente insieme, vogliamo dare un spazio libero per tutti solo che ancora siamo al capo che non si capisce. Il spazio della rete non si utiliza come si potrebe e questo e fatto.
    Va be…

  17. ocean32 ha detto:

    Beh,con la musica mi sembra un viaggio orientale.. secondo me si potrebbe pensare che sono stati ovunque. Vedo delle facce soddisfatte e molto riposate. Sì, le parole stimolano alla discussione, provocano, e danno una mano all’immmaginario che osserva le foto e a farsi un’idea quasi a voler sentire e avvicinarsi a provare sentimenti ed emozioni di chi ha vissuto quei momenti. Siamo inondati di informazioni qualcuno ci vuole dire qualcosa e le parole in alcuni casi riescono a falsificare la realtà. Provo a pensare a chi truffa, non lo fa con le emozioni, non con quello che sente, ma con quello che si riesce a falsificare, la mimica e le parole. Usiamo spesso il termine ASCOLTARE.. e qui si apre un mondo. Io personalmente ho incontrato pochissime persone in grado di ascoltare. Per me simpit poteva anche scrivere Aspromonte come località ma la mente e il pensiero rimane sull’immagine su quello che vede. Se non sbaglio avevate pubblicato delle foto di un’altra gita mi sembra a Moraduccio e al di là del testo scritto i commenti erano andati a finire su di una ragazza che si vedeva in foto mentre faceva il bagno. Altri volevano sapere chi fosse l’altra ragazza che arrostiva di cui non si vedeva il volto. Le foto dicono tante cose. Qualcuno dice che non ce ne la voglia e così di certo (se fosse vero) non la fa venire. Be penso che ci sia stata la voglia di fare un certo lavoro, e penso che del lavoro c’è stato, o no simpit? e che si riteneva superfluo oppure superficiale scrivere su delle immagini che si commentano da sole. Caro Anderlet, se le persone non hanno voglia c’è poco da coinvolgere e da spronare, proviamo a stare di fianco perchè probabilmente non verrà fuori che vuoi ma qualcosa verrà fuori. Anche un orologio fermo per due volte al giorno farà l’ora esatta. E’ di Woody Allen non è mia.
    ciao a tutti.

  18. simpit ha detto:

    Questo è il secondo lavoro di Andrej
    sempre riguardo la gita. Complimenti per il montaggio con Macromedia soprattutto per l’effetto panoramico.Un grazie ad Anderlet

  19. anderlet ha detto:

    Grazie Simpit che hai capito io non volevo farlo pero mie era deto e poi dopo un pò ho deciso farlo. Con tutto il rispetto per te. Ancore grazie.

  20. anonimo ha detto:

    io sono fulvia o partecipato alla gita per me personalmente e stata una gita meravigliosa mi ha dato modo di staccare da questo bologna sempre le stesse cose, in questi due giorni ho capito quanto e bello stare in compagnia con persone si ci vediamo tutti i giorni ma in un modo diverso per me e stata una esperienza unica e positiva ciao fulvia

  21. anonimo ha detto:

    cara fulvia visto che dici chè vuoi staccare ,anchè se credo non sia cosi visto kè stai tutti i giorni nei giardini della stazione smetti di dire cazzate

  22. anonimo ha detto:

    comm #21 eccoti !, un’altro/a giustiziere moralista di turno… ma dàaaaai ma finiscila!

  23. anderlet ha detto:

    Stessa cosa come in festa Unità. Mile fogli di invito appese a Gomito per officina parole e poi si è presentato solo Giovanni. Sempre avete da dire veniamo li o qui, facciamo quello o questo e alla fine sono solo parole e fatti sempre svaniscono nella aria. Seriamente una vergogna. E poi dicono perchè mi permetto dire certe cose, basta guardare al’torno che fatti parlano per sè. Pure a Montefredente eravamo portati fino lì con la macchina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...