tre chitarre

Pubblicato: 8 dicembre 2007 da massitutor in Uncategorized

Christian-Pavlakis-Woman-with-Guitar-1534133 chitarre che suonano
E Andrea che canta
Una canzone per te
Per te che ascolti
E accendi un’accendino
Piccole luci
Piccoli amori
Talmente piccolo
Ma intenso
Quanto intenso
Il lavoro di una formica

Tre chitarre che suonano
E Andrea che canta
Il suo amore come
Un inno di gloria

Andrea che pensa
Andrea che va
Andrea che cerca
Il suo amore

C’è chi scrive le
Parole son già una canzone
Mentre tre chitarre suonano
E Andrea che canta
Una canzone per te
Una canzone d’amore
Gioco di cuore e
Di parole

3 chitarre che suonano
E Andrea che canta
Una canzone per te
Una canzone per te
Una canzone d’amore
Gioco di cuore
E di parole

commenti
  1. anonimo ha detto:

    bella questa poesia

  2. massitutor ha detto:

    semplicità ed immensa forza delle canzoni d’amore.

  3. anonimo ha detto:

    pietà

  4. anonimo ha detto:

    Il mondo è fatto di insofferenze ma quando leggi belle cose vedi il mondo con altri occhi

  5. carlomontres ha detto:

    La Bulagna che cambia
    2006 anni fà ci fù la resurrezione di Cristo
    presto ci sarà la resurrezione di Vincenzo Muccioli
    le sue catene sono solo un pò arrugginite
    ma quando il comune di Bologna
    smetterà di trattar bene certa gente
    allora capirà che le catene di Muccioli
    servivano a qualcosa e tornerà a farle brillare
    senza che nessuno gli vada contro stavolta
    non c’è altro metodo da adottare
    a continuare ad essere offesi ci si stufa
    e quando ci si stufa bisogna
    diventare severi e adottare le catene
    del Vincenzo Muccioli che aveva ragione
    la città è anche fatta di gente
    per bene che è disposta
    a difendere la città fino all’osso.
    —————-
    Era fredda era scura ma un certo punto cambiò
    e diventò la Bologna sicura
    che metteva solo le due torri pendenti
    l’essere storto,ma non il giusto futuro
    del dopo aver capito che Muccioli aveva ragione
    le sue catene erano la vita
    e invece le vostre son la droga
    da lottar con più fatica e a volte anche perire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...