il pendolare

Pubblicato: 11 giugno 2008 da massitutor in Uncategorized

Sono una persona che si trova per strada. Vorrei dire a tanta gente comune che non tutti noi teniamo allo stesso modo alla propria igene personale: perchè il sottoscritto fa di tutto per lavarsi e così anche perche ti fa dimenticare di essere in una situazione di disagio io vorrei fare un appello a tanta gente che si trova per strada di  dire che una doccia volendo non costa  nulla al posto di fare parlare tanti bastardi che ci prendono per puzzolenti.
Ve lo dico io: quando giro per potermi lavare a sbattere a destra e a manca ma l’importante è volere e potere se è il caso faccio anche il pendolare l’importante che non mi vedono mai e poi mai sporco e faccio di tutto a meno quello di prendermi questa sodisfazione di non farmi chiamare "sporco barbone" almeno questo perche non ci provate anche voi?

Perche il rimedio c’è basta girarti un pò intorno e vedrai che qualche doccia salta fuori cosi tante teste di cazz…. non parlano male di noi.  A qualcuno magari che non sa dove potere andare per fare un doccia velo dico io potete andare a Bologna via Santa Caterina il lunedi alle ore 9 passare a prendere il numero alle 14, la doccia  il mercoledi e il venerdì potete andare al Lazzaretto il sabato.
Oppure ci sarebbe un altro rimedio: una volta al mese si potrebbe andare in via Lombardia anche per un posto letto una settimana meglio di niente non credete? Vorrei ricordare a tanta gente che non lo sapesse che in via lombardia andando con lautobus 27a 27b ci sarebbe un dormitorio che una volta al mese si potrebbe accedere per una settimana presentando un semplice documento almeno per una settimana si possono fare una bella dormita in un letto e farsi quante doccie che vogliono chi se la fa.
Volendo potete andare sabato ad Imola alle ore 8,30 il giovedì anche. Sì Imola: avete capito bene. Perchè per farsi una doccia sono disposto anche a fare il pendolare, perchè no?! Ad Imola c’é una Caritas, non tanto distante dalla stazione ferroviaria; praticamente andando verso il centro dove si può fare una bella doccia e volendo anche il cambio dei vestiti.
Per andare ad Imola,  si può andare con lautobus n 101, che si prende all’autostazione qui ha Bologna, oppure ci sarebbe il treno, quello che fa la linea per Ancona. Per accedere a queste cose bisogna  farsi fare una cartella personale dalla Caritas di Imola. Ci sono n 3 docce volevo ricordare di andare prima delle ore 8,30 se no poi è troppo tardi e non fai in tempo anche perche ci va tanta gente purtroppo i giorni per accedere a queste cose come anche fare il cambio dei vestiti i giorni sono il giovedì e il sabato in pratica ti danno anche il cambio della biancheria intima potresti prendere un paio di scarpe ogni quattro mesi invece per quanto riguarda il cambio dei vestiti lo puoi fare ogni volta che vai, insomma se ti vuoi veramente tenere pulita la tua personalità dovresti fare il pendolare e ti dico di farlo perche essere sempre in ordine penso che ne vale veramente la pena.

commenti
  1. anonimo ha detto:

    complimenti a questa persona chè dimostra di avere ancora della dignita’,sai ti ammiro molto per quello chè fai ,ma la gente siccome gli scoccia sbattersi preferisce stare sporca.non sapendo chè anche se si sta in strada si puo’ essere puliti.sono contenta per questa tua testimonianza

    ciao e buona fortuna

  2. simpit ha detto:

    Ottimo Oraziolo l’argomento cura di sè è spesso trascurato ,ti dirò che non è detto che chi vive in strada è sempre trasandato, anzi ho conosciuto persone che erano + pulite di altre che vivevano in dormitorio e con le docce a disposizione, o peggio ancora anche dopo che hanno ricevuto una casa del comune.Ma però bisogna anche dire che ci sono persone in condizioni di salute precaria fisica e mentale compromessa, e si lasciano andare anche contro la loro volontà e con questo non bisogna criminalizzarli ma stimolarli ad volersi + bene.Ma è un impresa molto difficile.Io anche in alcuni periodi della mia vita vissuti in strada non vedevo per settimane una doccia, e mi arrangiavo ad alcune fontane, ma la cosa durava poco.

  3. soylu ha detto:

    conosco barboni che puzzano meno della gente che trovo in metropolitana che sta andando a lavorare! Certe fiatelle e certe ascelle maleodoranti di prima mattina te le raccomando! Sì è vero certi randa non amano molto l’igiene…ma come dice Pietro non ci stanno proprio, e quindi un’attenuante gliela diamo…ma gli altri dovrebbero seguire il tuo esempio: pendolari dell’igiene personale! COMPLIMENTI!!!!!!!

  4. massitutor ha detto:

    Già Orazio è veramente uno giusto, grande dignità e un discreto stile.
    Con questa storia della doccia a Imola mi ha stregato e me lo ricordo quando vado a fare la doccia: un gesto che diamo per scontato, ma che appunto non lo è per tutti.
    Lo stile di Orazio è provato, se contate poi che assomiglia all’attore soap Roberto Costa (qui sotto) il gioco è fatto…e il personaggio è servito.
    Grazie della testimonianza Orazio. Un lavoro di reportage che dovrebbe essere da esempio per tanti giornalisti.

  5. oraziolo ha detto:

    un grazie a tutti gli amici che come me condividono questa cosa come me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...