Bologna ottocentesca

Pubblicato: 9 gennaio 2009 da massitutor in civiltà

Il cibo della tribuna regalato ai poveri
Messo ‘fuorigioco’ lo spreco: gli alimenti non serviti al pubblico durante le partite casalinghe della squadra saranno distribuiti ai cittadini meno abbienti

Dal Resto del Carlino. Bologna, 8 gennaio 2009 – Il Bologna calcio aiuta i più bisognosi. I rossoblù e Last minute market mettono in “fuorigioco” lo spreco di cibo e recuperano gli alimenti non serviti al pubblico durante le partite casalinghe della squadra a favore dei cittadini meno abbienti. E’ questo il cuore del progetto “Lo spreco in fuorigioco” messo in campo da Bologna Calcio e Last minute market e presentato questa mattina a Casteldebole. Il progetto ha dunque come obiettivo il recupero dei cibi non serviti, che vengono offerti dalla società agli ospiti della tribuna Platinum, durante le partite allo stadio Dall’Ara. L’idea nasce a seguito di una sperimentazione che ha visto il recupero di numerosi vassoi di cibi di altissima qualità non serviti al pubblico, avviato nel 2007 dal Bologna calcio, l’Opera Padre Marella e la Carpigiani, ditta produttrice di gelati. Nel 2008 il club bolognese ha deciso di affidare il progetto a Last minute market, spin-off dell’Alma Mater. […]

commenti
  1. anonimo ha detto:

    “comunque a Bologna non si muore di fame”.

  2. Niccky ha detto:

    Ciao massimiliano sempre aggiornato il tuo blog, sono stata 2 mesi fa a Bologna a sapere che avrei conosciuto il tuo blog….
    un saluto!

  3. massitutor ha detto:

    Non si leggeva la parola -Bisognosi- dal 1952

  4. anonimo ha detto:

    bè questo è vero chè a bologna non si muore di fame,ma se c’è qualcuno chè invece di fare dello spreco lo offre non è meglio?scusa

  5. massitutor ha detto:

    Ma sì, certo che è meglio non sprecare: però sono i modi che mi fanno un po’ sorridere. Mi immagino questi incappottati della tribuna che mangiano a strafogo, oppure lasciano lì tutto perchè hanno già mangiato lasagne e tortellini e poi lasciano quello che rimane ai poveri. Sì ok, niente di male, ma mi sembra solo una modalità un po’ antica appunto. Tutto qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...