Naufragi 2010

Pubblicato: 5 marzo 2010 da massitutor in assistenze e bisogni, bologna sold-out, la vita è un cantiere, lavoro, operatori dispari, operatori pari


Ogni cosa ha il suo festival, quando sentiamo la parola Fragilità non possiamo fare altro che far scattare i nostri sensori e rimanere in ascolto, anzi di più: ci sentiamo chiamati e da inadeguati cronoci quali siamo cercheremo di rappresentare la nostra fragilità e il nostro approdo, partecipando a modo nostro a questa iniziativa.

banner_naufragi

Da Viaemilianet.
Torna a Bologna la rassegna dedicata alle fragilità metropolitane. Dal 15 al 20 marzo si parlerà di esclusione sociale con una serie di eventi che riguarderanno la casa, la partecipazione e la presa di parolaUn'occasione per "mettere in luce quelle persone e quelle situazioni che solitamente sono nell'ombra". Così Martina Masi, vicepresidente della cooperativa "La Strada" di Bologna, ha presentato "Naufragi", il festival delle fragilità metropolitane che si terrà in città dal 15 al 20 marzo. Il concetto di casa, partecipazione e presa di parola saranno al centro di sei giorni di eventi sul tema dell'esclusione sociale, organizzati da una vasta rete di associazioni di volontariato, di promozione sociale e cooperative attive a Bologna.
Lunedì 15 si parte con la presentazione del libro "Occhio a Pinocchio" alla libreria Coop Ambasciatori, con l'autrice Jarmila Ochkayova. Alle 20.30, al centro civico Lame, si proietterà la prima parte del video "La città in tasca", realizzato da Francesca Gigliotti e Caterina Pisto. Martedì 16, in mattinata, alla libreria Ambasciatori ci sarà un seminario di confronto tra le diverse esperienze di operatori sociali. Alle 21, il convegno "La città Invisibile", con un'indagine sulle famiglie senza fissa dimora a Bologna e a Roma. Mercoledì 17, al Centro delle Donne, toccherà ad un incontro sul "Disagio psichico e situazioni abitative".
Giovedì 18 alle 18, poi, sempre al Centro delle Donne, ecco il libro "Aukui", presentato dall'autrice Fatima Ahmed e la proiezione, al centro Zonarelli, alle 21, della seconda parte di "La città in tasca". Il 19 marzo, spazio ad un workshop sui giornali di strada, all'Istituto Gramsci, mentre alle 18, al Centro delle Donne, focus sul volume "Oltre Babilonia", di Igiaba Scego. Il festival si conclude sabato 20, alla Scuderia, in piazza Verdi. Dalle 17 alle 19 parola ai senza fissa dimora sul tema "I servizi sociali visti da chi li utilizza", in un dialogo con le istituzioni, seguito da una festa con i musicisti di "Porte Aperte".

Il programma completo del festival e tutte le informazioni relative alla rassegna sono disponibili online al sito www.naufragi.it.
commenti
  1. anonimo ha detto:

    Nota di servizio: Max su internet explorer il blog non è centrato, cè qualche problema , le righe escono fuori, lo fa anche a te?(pietroslogged)

  2. anonimo ha detto:

    non so, su explorer devo ancora vedere. Su Mozilla va bene. Grazie della segnalazione .
    Massitutorslogged

  3. kaberlaba ha detto:

    C'e un nuovo editor di Splinder, al momento Explorer funziona male, si può provare ad andare  Strumenti-opzioni internet-elimina file temporanei. e riavviare Explorer. Google Crome funziona.

  4. massitutor ha detto:

    Penso di aver risolto. Fatemi sapere.
    E buon approdo a tutti.

  5. anonimo ha detto:

    oktuttaposto

  6. anonimo ha detto:

    Un grande in bocca al lupo a Francesca per "La città in tasca"…
    Ti penso sempre con affetto e gratitudine.
    Maria ex tirocinio

  7. rollover969 ha detto:

    http://docs.google.com/View?id=ddn2s7m8_33cqvf65f5

    questo è l'articolo apparso su la republica la scorsa settimana ve lo vogliamo consigliare  efrar notare a tutti gli interessati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...