“IL SUPERMERCATO”

Pubblicato: 5 luglio 2015 da gianlucapiscitelli78 in arte, comunità, cultura, La CAVA

il film

intervista_il-supermercato-film-gli-homeless-diventano-attoriCome testimoniare la vita le dinamiche e la realtà dei senza tetto? Garage Lab, da Pescara, ha prodotto il film “IL SUPERMERCATO”, per raccontare una realtà che un tempo era solo per persone con grossi disagi ma che oggi vede anche tipologie sociali delle più disparate e comuni. Il titolo del film nasce perché appunto in un supermercato un osservatore con il compito di controllare eventuali furti da parte dei clienti, vide che cera una moltitudine di persone che rubavano al interno del supermercato ma non rubava per profitto bensì per sussistenza, per sopravvivere. Ed erano quasi tutte persone della porta accanto, persone comuni che per colpa di circostanze estreme erano costrette a fare questo.

Episodio tratto dal documentario “Pane e Asfalto”, girato durante il laboratorio cinematografico condotto da M. Grazia Liguori e Francesco Calandra, prodotto da GarageLab, per la preparazione al film “il SuperMercato”.

L’idea di fare il film nasce dalla associazione ON TEH ROAD di Pescara ed è partita con gli utenti del centro TRAIN DE VIE che hanno visionato più film commentandoli e discutendoli. Affiancati da un attore professionista sono poi passati ad una fase di laboratorio per affinare le proprie attitudini. Basandosi sulle storie personali degli utenti poi si sono potuti costruire i personaggi del film.
ingresso-centro-train-de-vieIl centro TRAIN DE VIE è situato alla stazione di Pescara ed ospita vari utenti. Secondo l’ONDS (Osservatorio Nazionale Disagio Sociale), il centro pescarese accoglie mediamente 83 senza-dimora al giorno (su totale di 375). Di natura diversa le tipologie di disagio che vivono: dall’assenza dellafoto laboratorio il supermercato rete familiare al nucleo monoparentale, dalla disabilità fisica e/o psichica ai disturbi mentali certificati o presunti, dalle dimissione da istituti (forze armate, carcere, ospedale psichiatrico) all’immigrazione, da forme di dipendenza (alcool, droga, gioco) all’essere vittima di violenza, sfruttamento o tratta, dalla mancanza di alloggio (fine contratto, alloggio non idoneo, sfratto, pignoramento) alla mancanza o perdita di lavoro, ai problemi finanziari (debiti).
Quasi mai tali forme di disagio si manifestano singolarmente: si assiste, dunque, ad una sovrapposizione di vulnerabilità.
Per realizzare il film si sta operando una raccolta fondi a cui hanno partecipato vari personaggi tra cui il Pescara calcio, i Modena City Ramblers, CUBA Cabbal, i Bandabardò e molti altri. Per effettuare le offerte, le modalità sono descritte nel link.

PESCARA (sportello Drop In On the Road e Centro polifunzionale per senza dimora Train de Vie) :
Via Enzo Ferrari – 65124 Pescara (sul retro della Stazione Ferroviaria)
Tel. e Fax +39.085.4429908
traindeviepe@ontheroadonlus.it

commenti
  1. Francesco Calandra ha detto:

    Ciao Massimiliano e ciao Gianluca,
    mi fa molto piacere che abbiate scritto un bell’articolo sul nostro progetto. Grazie davvero di cuore da parte mia e di Maria Grazia. Spero di fare presto la vostra conoscenza e magari poter organizzare una proiezione di “Pane e Asfalto” o qualsiasi altro evento insieme da voi quanto prima. Un caro saluto,
    Francesco

    • massitutor ha detto:

      Ciao Francesco.
      E’ un piacere riprendere la nostra attività di comunicazione proprio con voi e sicuramente ti dico che dall’autunno potremo fare una proiezione qui alla Cava.
      Buona fortuna
      Massimiliano

      • Francesco ha detto:

        Ciao a tutti, come state? Ci sono novità sulla vostra attività e sulla possibilità di organizzare una proiezione di “Pane e Asfalto” da voi?

      • massitutor ha detto:

        Ciao! Bene andiamo bene. Il laboratorio sociale presso la Cava è partito e ormai operativo, quindi direi di risentirci dopo le feste in modo da inserire la presentazione del vostro film in una rassegna oppure come evento singolo. Ne parliamo insieme a Fraternalcompagnia che sono i padroni di casa alla Cava delle Arti. Comunque volentieri! E grazie di esserti ricordato di Noi! Spero che Bologna vi porti bene.
        Massimiliano

      • Francesco ha detto:

        Ciao ragazzi, stiamo organizzando una serata al Mikasa di Bologna con una blues band e la proiezione del nostro doc e l’anteprima nazionale del nuovo teaser del film. Ci sarete? E ci date una mano a promuiovere l’iniziativa?
        Aspetto Vs., grazie.
        f

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...