Vivo da barbone

Pubblicato: 18 aprile 2007 da massitutor in colletta, droga, libertà

vivo_da_barboneCome ben potete vedere sono risuscitato alla grande e allora continuo il mio discorso iniziato ieri. E’ inutile che vi dica che ho passato un periodo di degenza all’ospedale, per curarmi una grossa infezione hai polmoni. Nell’arco della degenza me ne sono capitate di tutti i colori. La più bella è stata che un giorno in depressione cominciai a farmi viaggi strani del tipo "Sono senza soldi come posso campare in questa maniera?", mi sono rotto di elemosinare tutto ma proprio tutto, a questo punto l’unico modo che conosco per far soldi è di prenderli con la forza nelle casse. Caminando, per recarmi all’ospedale a fare le cure,  con questo pensiero mi ritrovai di fronte ad un negozio dove dentro c’era un ragazzo mingherlino, dentro di me ho detto: "è fatta!" invece non è stato proprio così perchè appena entrato e detta la classica frase "mi dia l’incasso perchè è una rapina", mi sono ritrovato fuori dal locale con due calci nel sedere, dopo l’episodio ci ho pensato sopra e vi assicuro che mi è andata bene perchè ho trovato quello che con due calci ha risolto il problema senza mettere le forze dell’ordine di mezzo, mi sarebbe costata cara minimo due anni di albergo forzato. Infatti ringrazio il negoziante che ha agito nel migliore dei modi. Non sono neanche più capace di fare certe cose per fare soldi illegalmente, mi auguro che questa cosa continui perchè del carcere ne ho fatto e mi sono rotto le palle di stare chiuso in una cella. Capite il mio gesto, sono proprio alla frutta dormo in un vagone della stazione poi mangio elemosinando qua e la insomma vivo da barbone e vi assicuro che mi sta stretto perchè un minimo di dignità me la esigo. Vediamo come va a finire questa nuova storia, ce la mettero tutta per poter ricostruirmi qualcosina, senza ricadere come ho fatto due mesi fa. Perchè per me ricadere vuol dire distruggermi completamente, rischiando anche la vita.
Che dio me la mandi buona!  

commenti
  1. Dilia61 ha detto:

    te lo auguro di cuore di tenere duro… sai in questi casi sono i preti i quelli che danno un aiuto concreto, aiutandoti a trovare un punto fermo su cui costruire la tua nuova vita, prova a bussare alla porta delle chiese, delle comunita’, finche’ non trovi una personna che senti possa essere il tuo appoggio spirituale e materiale per lo meno temporaneo, finche’ non riesci a veder chiaro dentro di te
    e’ una sfida con te stesso ed il tuo passato: Vincila!
    con affetto
    dilia

  2. dariomonetti ha detto:

    ciao dilia61 ti ringrazio del tuo commento, non puoi immagginare quanto ho girato nel bussare le porte, ma trovi ben poco anzi niente mi sa che uno deve arrangiarsi senza aspettarsi niente da nessuno, resta il fatto che sto vivendo da barbone. continua a seguire il blog forse ci saranno degli eventi nuovi che riguardano la mia persona, vedi tu se ti interessa fallo seno fa lo stesso non me la prendo.

  3. iacopo192 ha detto:

    Sai, ho sempre pensato che i barboni, cosi come anche alcuni folli, conoscano una verità di vita sconosciuta per tutti noi, non so, ma qualcosa mi dice che è così! Batio

  4. telodicodopo ha detto:

    CHE MERAVIGLIA!!!!!!!LO VOGLIO!!!!!!!!

  5. miscaronte ha detto:

    Sicuramente mi rimane impresso un dettaglio non sicuramente fondamentale; e non credo di essere l’unica ad essermene accorta :la scelta barboncivo colore estremamemte yellow nnnnnncolore estremamente yellow dell’essere b

  6. miscaronte ha detto:

    Riscrivo qualche cosa poiche’ sono diventata un po’ dislessica e quindi tra cancellare tanti errori è quasi meglio riscrivere un post nuovo che magari lo si veda aggiunto con elementi piu’ sostanziosi magari sritto dall’autore del post.
    Caso strano ho dipinto la faccia di “CARONTE”, tutta gialla; chiaro che si tratta di una maschera quindi tutto il resto è legato alla libera interpretazione, su cui nun metto parola; magagari se facciamo unnviaggetto sulla Luna con

  7. urigami ha detto:

    grandioso mister paranoia…
    ma giusto per curiosità: chi è l’amica comune giusto per dire così???
    m’incuriosisce…..

  8. anonimo ha detto:

    Inconsapevolmente o meno fai parte di una minoranza che sta lottando contro il potere nemico.
    Nei nostri limiti siamo dalla tua parte.
    La minoranza aumenterà… Tieni duro!
    ciao

  9. simpit ha detto:

    Fammi sapere come ti è andata coi preti e la tua ricerca spirituale….

  10. laertetranquilo ha detto:

    dario essere uno come noi non è facile,ma e tremendamente patetico,e duro da sopportare.LA COSA poi piu’ faticosa e combattere contro noi stessi e non c’è guerra piu’ difficile perche’ ci conosciamo cosi bene che ci fottiamo in egual misura.ALLORA cos’è che bisogna fare,be non c’è una stramaledetta formula magica o un fottutissimo consiglio per cercare di risalire la montagna dalla quale siamo caduti.
    Allora affidiamoci al buon dio,se il tuo problema è mangiare ci sono posti a bologna dove poter fare colazione ed è anche abbondante,poi a pranzo ci sono altri posti dove andare, ed anche la sera c’e ne sono altrettanti.In via del porto puoi chiedere informazioni ti daranno gli indirizzi che cerchi,tocca poi a te scegliere il posto piu’ conveniente.SE poi Hai il problema della droga allora ti consiglio di prendere molto ma molto metadone io ne ho preso fino a 120 e ti posso garantire che me’ passata la voglia di farmi tranne qualche episodio in cui stanco e sconsolato incontravo qualche anima persa come me che aveva voglia quel giorno di stare un po su, e ti assicuro che anche la gente normale fa delle cose strane per tirarsi su qulache volta,solo che noi siamo un tantino esagerati.La vita presa cosi si incomincia ad organizzare un pochino, la mattina vai a prendere il meta,poi subito a colazione,poi dopo la colazi..vai a fare le sigarette, se fumi, e a scrocco s’intende, visto che i soldi ancora non ci sono.E COSI giorno dopo giorno ti riprendi e intanto cerchi un lavoro,ti consiglio di frequentare una borsa lavoro una di quelle che c’è in via del porto ci sarà da aspettare un po’ e cosi puoi incominciare a fare dei piccoli lavoretti che ti consentono di prendere il caffè la mattina e di comprare le sigarette,cosi non ti dovrai patire qualcheduno che dice:le vende il tabbaccaio.
    Carissimo fratello non abbatterti mai e non indugiare a vivere seppur vivere è cosi difficile sono i nostri momenti che passano e lasciano sempre qualcosa da capire pian piano.IO vivo ancora come te nell’impossibilità di vivere serenamente ,ma faccio di tutto perche’ le cose cambino e finche’ avro’ un minimo di forza in me lo continuero’ a fare.
    Se poi dario detto e fatto tutto questo per ripetute volte non dovrebbe bastare allora devi chiedeRE aiuto alle asl che prenderanno in esame il tuo caso,se sei diventato un malato cronico tanto da non poter vivere piu’ allora ti spettera’ un’invalidità civile.E COSI potrai avere una piccola somma per la tua invalidità circa 240 euro al mese se arrivi al 75 % e 500 euro se arrivi al 100% ok …va buoo”,PUOI anche iscriverti al collocamnto per gli iNvalidi civili e ci sono delle leggi che li aiutano molto.
    IO detto fra noi ho sempre optato per essere una persona normale,ma non c’è niente di male se uno l’ho è in modo diverso.
    CIAO DARIO.

  11. anonimo ha detto:

    tu dario saresti quello che ora è apposto non credo proprio se sei tutti ma tutti i giorni piegato, ma dai riprenditi

  12. anonimo ha detto:

    io ti posso dire che di aiuti finanziari non ne avrai perchè lo passato anchio quello che devi fare e tirarti su le maniche e fare da solo ma devi essere convinto perchè senò lo sai anche tu

  13. massitutor ha detto:

    Grazie Laerte! un vero vademecum di sopravvivenza. sul serio: tanti auguri per tutto. Anche se la strada sembra più lunga del solito non perdere mai la costanza. Un abbraccio.

  14. freerigozz ha detto:

    Dario io ti conosco poco ma ti posso dire che di pere ne ho fatte davvero tante. Voglio dirti solo una cosa: se pensi che l’unica risorsa sia quella di fare rapine, stai facendo un grosso sbaglio. Ti assicuro che le risorse positive le hai anche tu, però bisogna fare fatica, bisogna sudare, però vai tranquillo che i risultati arrivano e con quale soddisfazione. CIAO

  15. anonimo ha detto:

    Caro dario ogni volta che ti vedo mi disinludi sempre di più sapere che hai un bel carattere vederti conciatto in quel modo mi vien da dire che non hai un briciolo di carattere non sta a me dirti quello che devi fare ma almeno comincia a dare un taglio ai farmaci e poi a tutto il resto con afetto………

  16. anonimo ha detto:

    oggi ti ho visto e per la miseria eri in te Dario le persone anche se non ci fai caso sono loro a fati caso a vedere giorno per giorno come ti comporti hai i tuoi alti e bassi ma credimi che i tuoi alti fanno piacere ti vorrei come amico ma senza farmaci un bacio fulvia

  17. anonimo ha detto:

    cara fulvia allora prenditi dario a mano cadrai in una forte depressione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...