sogni…..in sala d'attesa

Pubblicato: 31 maggio 2007 da massitutor in Uncategorized

sogni in sala d

commenti
  1. anderlet ha detto:

    Per me sognare per adesso e cosa unica che mi è rimasta. Però è anche mia forza che mi fa andare avanti. Perchè io traverso il sogno riesco arrivare a buon risultato è anche il desiderio. Che per me ci vuole. Grazie Pietro per questi disegni divertenti. E alla fine io non ho dormito mai in stazione per me non è bell posto. Stazione è per viaggiare e io mi sono fatto ormai tanti viaggi mentali basta mi devo svegliare nella realità e affrontarla come si deve.

  2. anonimo ha detto:

    bravo la stazione è fatta per viaggiare, non per usarla come albergo, uno non puo’ neanche andare a prendere il treno chè ci trova di tutto è ora chè tornino acasa loro…..

  3. laertetranquilo ha detto:

    HO DORMITO MOLTE VOLTE IN STAZIONE HO PASSATO MOLTI GIORNI COSI, MA SEMPRE IN COMPAGNIA DI PERSONE CHE VIVEVANO COME ME UN DISAGIO.UNA VOLTA RICORDO TRE ANNI FA ERA IL MESE DI DICEMBRE E FACEVA MOLTO FREDDO ERO APPENA ARRIVATO A BOLOGNA E CERCAVO UN ANGOLINO PER DORMIRE QUANDO MI RESI CONTO CHE PER L’EMERGENZA FREDDO AVEVANO MESSO I RAGAZZI CHE ERANO IN STRADA IN UNA GALLERIA CHE COLLEGA I BINARI DELLA STAZIONE DI BOLOGNA.QUANDO ARRIVAI ERANO GIA’ PRESENTI UNA QUARANTINA DI PERSONE E TRE CANI,ERAVAMO UNO VICINO ALL’ALTRO ED ERA BELLO CHE IN QUELLA CIRCOSTANZA STESSIMO TUTTI INSIEME,OGNUNO AVEVA IL SUO SACCO A PELO E LE BORSE CON LE NOSTRE COSE DENTRO,FACEVA MOLTO MENO FREDDO RISPETTO A FUORI ,INFATTI FUORI CI DOVEVANO ESSERE -4.FECI AMICIZIA CON UN RAGAZZO MOLTO SIMPATICO CHE MI SPIEGO’ E AGGIORNO’ SULLA SITUAZIONE,E RIMASI LI UNA SETTIMANA POI QUALCUNO DECISE CHE NON SI POTEVA PIU’ RIMANERE LI E COSI DVEMMO DORMIRE FUORI.MAMMA MIA CHE FREDDO CHE FACEVA RICORDO CHE SE NON METTIVI DEI CARTONI SOTTO IL SACCO A PELO POTEVI RIMANERE CONGELATO,E QUANDO SCAPPAVA LA PIPI’NON VEDEVI L’ORA DI RITORNARE NEL SACCO A PELO PER NON MORIRE DI FREDDO,L’UNICA COSA CHE MI MANTENEVA CALDO ERA IL METADONE MENO MALE SE NO COME SAREBBE PASSATA LA NOTTATA AL GHIACCIO,SAREBBE PASSATA PEGGIO.

  4. simpit ha detto:

    Ciao Laerte anche io ho dormito molte volte (primi anni novanta) in stazione anche perchè ai miei tempi era un pò diversa la situazione dei servizi sociali.Ma preferivo buttarmi su un treno e svegliarmi nella stazione d’arrivo,sempre se non c’era il controllore a buttarmi giù dal treno.Ho dormito anche nelle stazioni di Milano-Brescia-Padova-Venezia-Trento-Genova(P.Principe e Brignole tutt’edue)-Roma-Napoli-Firenze-Milano- ecc. ecc.Ho gustato anche qualche provincia perchè almeno lì si dormiva di più ma bisognava conoscere bene perchè si rischiava di rimanere fuori la notte per la chiusura.vabbè racconterò magari in un post poi ci sentiamo.Ma scrivi anche tu qualcosa.ciaooooo

  5. anonimo ha detto:

    Quante volte anch’io, buttata fuori dalla stazione in pieno inverno, magari alle due o le tre di notte e con due o -due gradi, ho sognato “..spero tanto che un giorno anche voi viviate un momento di difficoltà e incontriate nella vostra strada qualche M…A come voi, così forse capirete!”..per fortuna anche tra gli sbirri ci sono persone di buon cuore, certo devono fare il loro lavoro, ma come in tutte le cose c’è modo e modo di farlo.
    stefi

  6. simpit ha detto:

    QUESTO DISEGNO LO DISEGNAI QUALCHE ANNO FA’ E POI LO FECI INCORNICIARE ,L’ORIGINALE LO REGALAI AL DIRETTORE DELLA POLFER A BOLOGNA CHE MI ACCOLSE NEL SUO UFFICIO.MI HANNO INSEGNATO I NS PADRI 68’in CHE CON LA INCOMPRENSIONE/VIOLENZA SI RISPONDE CON UN FIORE.ALTRI TEMPI.Ciaoooo Stefy

  7. anonimo ha detto:

    ciao stefy, io non ho mai dormito fuori di casa per fortuna ma posso capire, cosa vuol dire stare al freddo. ciao come stanno i tuoi bimbi?

  8. anonimo ha detto:

    ciao ieri doveva aprire il mitico centro diurno, tutto nuovo non si vedeva l’ora. ma invece ci è toccato stare fuori a mangiare sotto la pioggia.speriamo che lunedi riapra, ma come al solito per colpa di qualche pezzo di merda detto vincenzo giordano ci è toccato stare fuori. certa gente come lui dovrebbe andare a fa….o, è ora di finirla che per colpa loro ci dobbiamo rimettere noi, la merda deve stare fuori in mezzo alla strada!!!!!!!!!!!!!!

  9. freerigozz ha detto:

    Caro Pietro adesso ho capito perchè è un po di tempo che non ti vedo al Gomito, ti sei preso un po di giorni per scrivere e disegnare. Dai sei ugualmente perdonato, perchè o al Gomito, o a suonare o davanti al computer si capisce che sei un grande. CIAO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...