Le mie prigioni – Lettera 5

Pubblicato: 30 agosto 2007 da massitutor in carcere, libertà

Carcerato Reggiano DOC

Ore 15,30 Carcere di Reggio Emilia 11 agosto 2007

dario ciaoCari amici del Blog, come potete vedere non mi sono scordato di voi, scusatemi del mio silenzio, ma vi comunico che domenica 5 agosto sono stato trasferito di carcere: attualmente mi trovo a Reggio Emilia. In questo mio post vi voglio raccontare di come si può sentire un detenuto che viene, in gergo giuridico, "tradotto". Come forse sapete in carcere devi convivere con persone di molte etnie diverse e per questo sei portato, per via della lingua, ad avvicinarti ai tupi paesani "italiani", in questo modo -restauri- rapporti diciamo di "amicizia" e cerchi, con tutti i mezzi consentiti dall’istituto in cui uno si trova, a farti la cella con loro. Cercando così di vivere meglio e di comunicare, magari sfogandoti. Quando vieni trasferito viene a mancare questa cosa essenziale per noi italiani: perchè ormai le nostre patrie galere non sono più tanto per noi, ma per quegli stranieri che arrivano in condizioni pietose, con la prospettiva di una terra promessa; cosa che è e rimane un’illusione… Detto questo sono stato costretto a lasciare la mia tranquillità costrita con pazienza a Bologna e ricominciare tutto a Reggio Emilia. Se vi devo dire il vero il Carcere di Bologna non ha nulla a che vedere con quello di Reggio Emilia: le condizioni della struttura di Bologna sono difficilmente descrivibili a parole… a Bologna il carcere è stato concepito e progettato per 450 detenuti, mentre in effetti sono state inserite 1000 o 1200 persone. Quindi lascio a voi i commenti su come può funzionare una struttura del genere. Da quello che ho potuto appurare qua a Reggio Emilia è più funzioanle: ci sono possibilità di sbocco e agli effetti tutto funziona con una precisione svizzera: il detenuto che lo desidera ha la possibilità di fare qualsiasi corso o iniziativa di inserimento nella vita così chiamata "normale". Io ho fatto richiesta di lavoro, cosa che a Bologna svolgevi solo se eri furbo o ruffiano, poi mi sono iscritto alla Prima superiore che inizia a settembre e, allo stesso tempo, vado in biblioteca, visto che è un periodo che mi sono innamorato dei libri… proprio così! Dario il fattone che adora leggere! Mi devo ricredere: non tutti gli istituti sono come quello di Bologna e qua tiro la conclusione che un carcere per essere funzionale non dovrebbe contenere più di 200 detenuti. Cari lettori… e magari giovani in procinto di intraprendere una vita da delinquente, credetemi: non è vita qualsiasi siano le condizioni carcerarie e in qualsiasi istituto uno è: colui che decide di intraprendere la vita del tossico e del detenuto deve fermarsi a riflettere e, allo stesso tempo, ascoltare i più vecchi, cercando di percepire ed elaborare le loro esperienze. Mi piacerebbe pensare e sapere che un giovane aprisse gli occhi leggendo queste mie lettere, questo blog. Sappiate che in futuro sono costretto a smettere di scrivere: non perchè non voglio più, ma perchè dovrò andare in comunità, ma non so ora se il responsabile della struttura vorrà concedermi la possibilità di continuare questo lavoro iniziato in carcere. Ciao a tutti e ci si ribecca! Presto spero!

commenti
  1. simpit ha detto:

    Bè speriamo che potrai continuare almeno a leggere i tuoi libri scrivere e commentare su asfalto, sono le uniche finestre a che ti rimangono per guardare all’esterno a quel mondo che sogni e rincorri sempre ma che ti sfugge ogni volta che ti avvicini di un solo passo.Non arrenderti mai, forza fino all’ultimo respiro

  2. anderlet ha detto:

    Dario lo sai molto bene che ti è permesso, e che no. Se riempi la lettera con buon senso ti sarra permesso e tu lo sai.

  3. anderlet ha detto:

    Tutti siamo abbastanza intelligenti per sapere che si può fare e che non. Solo che è comodo non sapere e poi ci giustifichiamo. O no.

  4. ducamimmo ha detto:

    ciao caro amico scoppio mi sto occupando io con molto piacere a far sapere a tutti le tue storie tese di giorgio paleese ahahahahahah . piuttosto sono molto contento di sapere che sei in cella con il benna. ora passagli la lettera a lui. bella streccccccccccccccccccccc mi ha fatto un gran piacere sentire che stai bene. pensa CHE QUANDO MI AVEVANO DETTO CHE TI ERI AMMAZZATO SONO RIMASTO DI MERDA ED HO ANCHE PIANTO ,PENSA CHE QUANDO TI HANNO ARRESTATO IO ERO ALLA DOZZA A SCONTARE 1 MESE DEFINITIVO E TI HO VISTO SU T.G 7 COME FACEVI LA FARMA MINCHIA CEC MA NON MI HAI DETTO QUANTO TI DEVI FARE . COM. MI SONO INFORMATO CON UN AGENTE DELLA DOZZA CHE CONOSCE UNA GUARDIOLA DI REGGIO E HO SAPUTO SUBITO CHE ERA TUTTA UNA GRAN CAZZATA E CHE ERI VIVO E VEGETO. E IO SONO STATO MOLTO CONTENTO DELLA BUONA NOTIZIA. GRANDE CEC LI TE LA PASSI MOLTO MEGLIO CHE IN QUELLA DOZZA DI MERDA PIENA DI MAO MAO DI MERDA. AVREI MOLTA VOGLIA DI VEDERTI E SPERO CHE QUESTO AACCADA IL PIU PRESTO PSSIBILE TU INTANTO TIENI BOTTA OK? HO AVUTO UNA RICADUTA MA ORA STO BENE BEVO SOLO UN PO DI METANO CHE STO ANCHE SCALANDO OGGI MI PRENDONO A DORMIRE AL DORMITORIO PERCHE ERO IN MEZZO ALLA STRADA PENSA CHE AVEVO FATTO UN PORTAFOGLIO CON IL BANCOMAT E CODICE CHE IO OVVIAMENTE HO SVUOTATO MI ERO COMPRATO UN D.V,D CON TV INCORPORATA E STI FIGLI DI PUTTANA BARBONI CHE STANNO QUA ME LO HANNO FREGATO ERA SOTTO CARICA IO MI SO NO DISTRATTO UN ATTIMO E CIAOOOOO. ADESSO APPENA PRENDO DUE LIRE ME LO RICOMPRO IL PROSSIMO MESE MI DANNO UNA BORSA LAVORO DOVE INCASSO MOLTO PIU SOLDI COSI ALMENO POSSO METTERMI DA PARTE DEI SOLDIE AFFITTARMI UN APPARTAMENTO CON LA PATTY CHE MIDCE IN STO MOMENTO CHE TI SALUTA E CHE TI VUOLE BENE.E TI MANDA UN FORTE ABBRACCIO E DI TENERE DURO VAI DI GABBIO REGGEMILIANO AHAHAHAHAHAHAHAHAHA—- DAI BENNA PASSERA ANCHE QUESTA MA PERCHE NON TIRI AD ANDARE IN COMUNITA’? QUELLO SCCOPPIATO DI DARIO FUMA ANCORA COME UN TURCO TAGLIAGLI I VIVERI UNA VOLYTA LO OSPITATO A CASA MIA E MI HA SVUOTATO TUTTO IL FRIOGO QUELLO E TUTTO SCOPPIATO NEL SENSO BUONO . O CEC QUANDO MI VUOI SCRIVERE IO SONO QUI SALUTA DARIO E DIGLI CHE HO PARLATO CON SUOP PADRE E GLI HO DETTO DI DARGLI UNA MANO MA NON SO MI HA DETTO CHE E MOLTO OCCUPATO PERCHE STA COMPRANDO CASA E GLI E RIUSCITO SOLO A MANDARGLI 10 ERO PIEPAAAAAAAAA VAI DI MISERIA SOC CHE BROT RAGNAZ HAI VISTO CHE FACCIA DA CULO CHE HA DARIO AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH VALA’ LA PROSSIMA VOLTA DI CHE INVECE DEL RAME DI PRENDERE DEL PANE COSI ALMENO SE LO INGABBIANO MANGIA AHAHAHAHAAHAHAHAHA SOCCIA CHE LADRO DI CAVALLI ZOPPI AAHAHAHAHAHAHAHA………… DAI CEC VUOI CHE TI MANDO UNA BELLA CARTOLINA CAPISC A ME’ ASPETTO UNA TUA RISP. A PRESTO BENNA, CIAO DARIO E FATE I BRAVI SENO LI VI MANDANO DIRETTAMENTE A PARMA. UN ABBRACCIO MIMMO A PRESTO VAI DI POSTA ELETRONICA.

  5. simpit ha detto:

    Evvài ducamimmo! grande! sei forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...