Le strategie della colletta

Pubblicato: 3 ottobre 2007 da massitutor in colletta

colletta_asfalto

Tutti viviamo la strada, in modo diverso certo, ma al di la delle condizioni sociali ed economiche in cui ci troviamo, gran parte della vita trascorre in strada, tra marciapiedi, portici e vicoli. In strada si fa di tutto: c’è chi ci lavora, chi si innamora, chi si nasconde e chi cerca qualcuno. Ovviamente c’è anche chi "si sbatte", cerca di "sbarcare il lunario", chi cerca e chi trova… Sì insomma: in ogni città, soprattutto nel centro storico, c’è chi, in strada, cerca di fare qualche soldo: rimanendo nella legalità c’è chi chiede soldi ai passanti, fa la cosiddetta "colletta". Mestiere antichissimo, arte dell’arrangiarsi che non ha confini geografici nel mondo. Ora non vogliamo stare qui a farci un saggio sopra, ma sta di fatto che si possono incontrare centinaia di strategie diverse per chiedere il famoso "spicciolo"; cartelli di ogni tipo, approcci, posture, espressioni, ecc. Alle quali corrispondono almeno altrettante reazioni da partde del "passante". Ora, mi chiedo: se non qui, dove? Dove raccontare questo spaccato di realtà se non su Asfalto? Proporremo una rassegna delle tipologie più interessanti di "strategie della colletta" e invitiamo tutti i lettori ad inviarci segnalazioni di situazioni interessanti che riguardano la "colletta". Scriveteci a viadelporto@gmail.com

commenti
  1. simpit ha detto:

    Mi sarei costruito un giaciglio, una capanna per dormire, avrei coltivato un orto sarei andato a caccia o a pesca per mangiare pur di sopravvivere con dignità senza chiedere niente a nessuno ma tutto questo non è possibile siamo nel duemila si è costretti a vivere in città, in strada in equilibrio fra legalità ed illegalità e ci si inventa di tutto……

  2. massitutor ha detto:

    Coraggio ragazzi, le prime email stanno arrivando e presto le riporterò in un post. Chissà voi tutti quanta strada avete visto e quanta gente avete conosciuto. Con tutta la gavetta di Piazza Grande che hai fatto Pietro!.. chissà quante storie di colletta. Daiee! Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...