Lupi di strada

Pubblicato: 11 ottobre 2007 da massitutor in civiltà, politica

Spesso si parla di degrado a Bologna… e a che punto di degrado è arrivata una città dove una persona senza tetto, che vive in strada viene pestata di botte, nella notte, sotto i suoi famosi portici? E’ successo domenica 30 settembre. Oggi le condizioni di questo "Lupo" (come si faceva chiamare) sono più che gravi: è in coma farmacologico all’ospedale Bellaria e potrebbe non tornare più ad una vita normale; ha subito importanti danni cerebrali. Forse un pugno, un calcio alla tempia… non importa. Un gruppo di giovani "lupi" figli di questo presente, delle nostre ricche città.
Uno di noi Lupo: vita di strada, timidi approcci coi Servizi sociali, periodi in dormitorio: prima il Carracci, poi lo Zaccarelli e di nuovo la strada, andata e ritorno. Magari dormiva, forse con le sue cuffiette nelle orecchie e non ha sentito arrivare questo branco di giovani "lupi" che lo hanno picchiato per puro divertimento, o forse perchè qualcuno gli ha messo in testa che è anche così che si può lavorare per un mondo più "pulito", più giusto.
L’assessore comunale Antonio Mumolo (Avvocati di strada), socio fondatore dell’Associazione Amici di Piazza Grande, ha portato la questione in Consiglio comunale, dove è stato approvato un ordine del giorno che ha messo d’accordo maggioranza e minoranza, e che è stato firmato da tutti i consiglieri. Si chiede anche al Comune di Bologna di costituirsi parte civile. Anche noi di Asfalto pensiamo che la città, in qualche modo, debba prendersi le responsabilità che può davanti a questi fatti, che colpiscono chi è più debole e squalificano la dignità di tutti noi.
Un pensiero di solidarietà e speranza al nostro Lupo.

commenti
  1. ghiaccioblu ha detto:

    …arancia meccanica in città…che storia schifosa…ma il ventenne arrestato? Nome e cognome? E la sua faccia? Mi piacerebbe proprio sapere chi è.

    s.

  2. simpit ha detto:

    Branco di giovani lupi? A me sembrano un branco di pecore.Visto che non sanno giocare ad”arancia meccanica” con le bande alla pari di loro.Che idioti.Siamo nel 2007, siamo a Bologna.Sembrava che oramai certi costumi facevano parte di altri tempi.Ma stiamo tornando indietro?Noi tutti conoscevamo il lupo.Siamo con te, ti vogliamo bene,chi ha notizie ci tenga informato grazie.

  3. anonimo ha detto:

    E’difficile digerire queste cose, ma chi si scandalizza? Noi,voi e… pochi altri. Ho un sogno max, quando succedono queste cose sogno che noi tutti dai più ai meno reitti scendiamo in strada e urliamo la nostra rabbia da una città che parla solo di lattine ed escrementi, a dei giornali che aumentano la tensione verso il diverso, a dei politici che vivono delle loro piccole beghe quotidiane. Uno dei ragazzi ,il più giovane secondo i genitori doveva essere a Milano e invece era qui a picchiare un indifeso, quei genitori dovrebbero interrogarsi a lungo. Ma in fondo, penserà il cittadino preoccupato per l’ormai famoso degrado, chi glielo ha fatto fare di dormire in strada ,già chi glielo ha fatto fare, specchio,specchio delle mie brame…
    Vs Massimo M.

  4. anonimo ha detto:

    queste persone sè cosi si possono chiamare,sono bestie

  5. massitutor ha detto:

    Per ora, caro Massimo, quello che possiamo fare è trovarci qui, insieme, ad urlare la stessa rabbia, ma è sempre troppo poco e certe cose non si digeriranno mai… e per fortuna: perchè non possiamo perdere la spinta naturale all’indignazione davanti a questi fatti.

  6. anonimo ha detto:

    conosco lupo da molti anni e ci vedevamo tutti i fine setimana in motagnola quando cera il mercato e lupo era li con la sua fiasca di vino bianco rispetato da tutti e ora e in un letto di ospedale a lottare tra la vita e la morte x colpa di3 banbbini viziati(1gia libero)la dice lunga sulla pericolosita di chi non a un tetto e dorme x strada.
    amatar

  7. anonimo ha detto:

    ma chi cazzo sono questi bastardi??? Ora basta!!!!
    Basta con questi fascistelli borghesotti di merda….lo stato e il comune nn fanno niente, anzi li coprono….BASTA…RISPONDIAMO ADEGUATAMENTE A QUESTE MERDE!!! La violenza nn è mai una risposta giusta…ma nn possiamo continuare a farci massacrare!!!
    DOBBIAMO ESSERE UNITI E NON ISOLATI, COME INVECE IL POTERE VUOLE!!

    SmashSystem

  8. ducamimmo ha detto:

    pultroppo ci sono anche di queste persone, che non hanno nessuna dighità. ed è proprio vero nessuno protegge qusta gente abbandonata a sè stessa ,senza che chi di dovere non fa un cazzo per coprire e dare una sicurezza addeghuata a sti emarginati che sono abbandonati a loro stessi. tutto questo non è giusto bisogna che lo stato faccia qualcosa dipiu, non solo a chi magari prer culo riesce a trovare un dormitorio e poi tutto il resto della giornata non fà un cazzo . basta è ora che si faccia qualcosa di piu serio , con piu righuardo e piu controllo a chi pultroppo non è riuscito ad andare avanti e si è fermato con la vita comune come

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...