Abuso di potere

Pubblicato: 7 novembre 2007 da massitutor in civiltà, tele asfalto

In questa storia voglio denunciare un comportamento di un commesso straniero nella città di Bologna. L’altro giorno mi trovavo a fare spese e con la mia ragazza entriamo in questo negozio di profumeria che si trova in zona Piazza dei Martiri che è molto conosciuto. Appena entriamo questo commesso straniero addetto alla sicurezza ci impedisce di entrare dicendoci: <<dove vai?>> E io molto sbalordito del suo comportamento gli dico: <<come dove vado?!>> e lui, senza nessun motivo, mi dice: <<ora chiamo la polizia>>. Io gli chiedo il motivo ma lui non mi caga proprio e con in mano il suo telefonino del cazzo fa finta di parlare con la polizia. La mia ragazza mi dice di lasciarlo perdere ma io non ho nessunissima intenzione di farmi trattare cosi da una testa di cazzo di un commesso straniero. Ma come?! Siamo noi a dare a ste teste di cazzo un lavoro e poi veniamo cacciati fuori dai nostri negozi. A me questa storia mi ha dato molto fastidio e tanta rabbia e impotenza. Perché sono dovuto uscire dal negozio perché non avevo i documenti e sicuramente mi avrebbero portato via per accertamenti e la testa di cazzo l’avrebbe avuta pure vinta. E così sono andato via ma dicendogliene di tutti i colori. Ma non finirà qui: perché non appena farò i documenti tornerò e poi si vedrà se uscirò io o lui per sempre e magari senza lavoro. Ahahahahah come godrei… vi farò sapere.

commenti
  1. anonimo ha detto:

    ABUSI DI POTERE
    ce ne sono tanti, terrificante quello dell’uomo sull’animale.
    Vi propongo un link su un argomento nuovo se vi può interessare, è un video molto crudo, se ne avete voglia provate a discuterne…
    http://www.petatv.com/tvpopup/Prefs.asp?video=fur_farm

    E’ un video di una realtà cinese.
    Forse molti non sanno che in Cina il cane è considerato un animale molto pregiato, famosa è la carne di cane a tavola, pregiatissima la pelliccia di cane.
    Come in ogni cosa c’è chi prende le cose in maniera mercantilistica e per i propri interessi SQUOIA VIVI i cani, per non usare pallottolle o spendere soldi in altri mezzi soppressione.
    La tortura a cui vengono sottoposti è agghiacciante, guardate…
    SE SOLO I CANI AVESSERO IL POTERE PER DIRE LA LORO E FAR RISPETTARE LA PROPRIA VITA…

    Potete firmare la petizione contro la tortura inviando nome e cognome all’indirizzo sottostante:

    PETA2@peta.org

    Grazie.

  2. simpit ha detto:

    Confesso che non sono riuscito a vederlo di più di 10 secondi.Ma sconsiglio di vederlo a chi è sensibile.Veramente non bastano le parole per descrivere l’amore per quei esseri viventi trucidati in quel modo e l’odio per quelle bestie.Porca la miseria non riusciremo forse nemmeno in questo millennio a lasciare in pace gli animali.Eppure ogni giorno siamo responsabili nei ns gesti nei ns acquisti di tutto questo.Firmare la petizione è giusto anche se sappiamo che è una goccia in mezzo al mare.Dovremmo anche noi affrontare questo argomento ogni tanto.

  3. anonimo ha detto:

    PER LA PETIZIONE
    (anche se è una goccia come tutte le firme, ma bisogna continuare a versare le gocce)

    Mi correggo.
    Se siete interessati a parlarne, a firmare, raccogliete le vostre firme su un documento word, potete anche scrivere voi un piccolo testo sull’argomento, un testo di sensibilizzazione a modo vostro…
    Diffondete la vostra petizione ai vostri indirizzari includendo anche l’indirizzo news.infoecultura@gmail.com
    Il quale poi provvederà a inoltrarla all’indirizzo principale.

    Grazie ancora.

  4. massitutor ha detto:

    io sono arrivato forse a 30 secondi però non oltre. Veramente agghiacciante. Io non sono strettamente animalista ne vegetariano…però un conto è sopprimere un conto è fare ste torture. Faremo quello che si può, però servirebbero delle moratorie internazionali. Grazie del contributo, anche se duro.

  5. massitutor ha detto:

    Per quanto riguarda Ducamimmo… dei da cinecittà! veramente… magari ti faranno fare solo il mariuolo o il borseggiatore, ma che te ne frega! Io ci proverei.

  6. anonimo ha detto:

    si mimmo hai ragione non è giusto

  7. Andrej77 ha detto:

    Io penso che comportamento di quell uomo deriva dalla esperienza precedente. So che tu Mimmo non centri un cazzo. Pero si è scaricato su di te. Che dire nesuno non nasce cativo tutti ci formiamo lun go nella vita. Nostri comportamenti precedenti si rispechiano nel incontri futuri. Almeno io ci credo che male e bene ritorna a qualsiasi modo, però sempre ritorna.

  8. massitutor ha detto:

    E’ vero: a volte dobbiamo pagare, anche dopo, per quello che abbiamo fatto in passato, ma alle volte il prezzo da pagare è troppo e dura ben oltre il dovuto.

  9. simpit ha detto:

    A proposito del video segnalato:da noi è legale scannare i maiali, da loro è legale quello che avete visto nel video.In una ricerca sembra che ci siano soprusi e angherie varie su animali anche in Italia purtroppo http://www.enpa.it/it/ e http://www.partitoanimalista.it/ e tanti altri siti.Bisognerebbe fare un post dedicato forse.Susami ducamimmo se mi sono ”appoggiato” al tuo post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...