Signora Misericordia

Pubblicato: 6 febbraio 2007 da massitutor in Uncategorized
my dogManca un mese e mezzo circa all’arrivo della primavera, e già facevo tutti i preparativi per andare incontro alla nuova stagione. Gli occhiali da sole, la cera per le spalle, il nero per i capelli, la crema per il viso erano entrate a far parte della mia vita quotidiana. Mi recavo molto spesso al Drop-in perché la c’e Andrea, un ragazzo che fa l’operatore al Centro in via del porto, e come hobby ha la mania di fare pedicure ai ragazzi che ne hanno bisogno. Era un tipo molto disponibile con tutti, andava a simpatia, ma d’altronde chi non sviaggia in quel modo al giorno d’oggi. Successe un episodio un po’ toccante: il cane di un ragazzo che frequenta la struttura ha aggredito due donne che lavorano in un’altra struttura li di fianco; il dormitorio del Sabbatucci. Nel mentre si apprestavano a gettare via l’immondizia, il cane seguendo il suo istinto, ha capito che le due donne avendo paura della presenza dell’animale, le ha aggredite. Una di loro in particolare ha riportato lesione in uno stinco e in uno dei glutei. La situazione poteva degenerare per il peggio, perché gli altri cani che erano in sua compagnia all’odore del sangue hanno accorso pure loro per aggredire ma sono stati bloccati in tempo. A questo punto ognuno si accolli le proprie responsabilità. Io vorrei spezzare una lancia a favore del cane: è stato messo in quarantena, (il cane) non so esattamente di cosa si tratta, ma credo che verrà soppresso sicuramente. Questo perché il cane non ha nessun avvocato che lo difende. Vi pare giusto questo?
Alla cortese attenzione della sig. Misericordia.
Ci sarà pur da qualche parte: vi ricordo quanto è successo, e vorrei spezzare una lancia a favore dell’animale. Parlando obbiettivamente a ciascuno il suo, nel senso di pari diritti e doveri. E qui non vorrei fare l’avvocato del diavolo, ma preferirei fare quello del cane, che è quello che ne ha maggior bisogno in questo particolare momento. È stato messo in quarantena (il cane) per quanto potrei essere allo scuro per cosa significa, mi viene spontaneo temere per il peggio. Che fine ha fatto la Protezione Animali? Quando servono non ci sono! Loro, che si preoccupano tanto quando un’animale soffre, però è vivo, mentre che succede quando sta per essere ucciso?
commenti
  1. cosentinonico ha detto:

    mi piace molto il nome del tuo blog, e i temi che tratti nei tuoi post.

  2. freerigozz ha detto:

    Ciao lettori di Asfalto volevo avere un vostro giudizio su come vedete queste persone accompagnate dal mitico amico a 4 zampe. Vi pongo questa domanda perché questa mattina ho visto un episodio insieme ad altre persone che ci ha angosciato ed altre anche terrorizzate. Mentre eravamo al DROP IN tranquilli come tutte le altre mattine ad un certo punto sentiamo urlare, piangere venir da fuori, è più passavano i secondi più le urla si facevano lancinanti. In un trambusto generale siamo corsi fuori, io sono stato uno dei ultimi ad uscire, è mentre salivo le scale c’erano le operatrici, che stavano chiamando ambulanza e polizia. Appena finite le scale ho visto sangue, tanto sangue che usciva da una gamba di una inserviente che lavora al Sabatucci, e poi ho capito che era stata attaccata da due cani che appartenevano a questi pankabestia. E stata una scena raccapricciante, e vi garantisco che se rimaniamo sgomenti quanto certe scene le sentiamo o leggiamo nei quotidiani, ma vederle di persona rimani senza fiato. Mentre la signora piangeva e perdeva sangue stava aspettando l’ambulanza insieme ad altre sue amiche che con degli stracci cercavano di tamponare l’uscita del sangue, e parlando con dei ragazzi che uscendo prima hanno proprio visto l’attacco ed erano anche scioccati dicevano che un primo cane la azzannata alla gamba riducendogliela un colabrodo, mentre un secondo: c’è chi dice vedendo il sangue gli è partito il cervello, la stava addirittura azzannando al collo, e la fortuna per lei ( se così si puo’ chiamare )è stata che il padrone del cane non so come, forse sentendo le prime grida è subito uscito fuori e con fatica è riuscito a bloccarlo, altrimenti c’era la concreta possibilità che quella donna ci lasciasse le penne. Comunque vi assicuro che già vedendo tutto quel sangue, e poi quel cane di grossa taglia bianco e tutto sporco di sangue tutto intorno alla bocca faceva veramente impressione. Devo dire che è stato uno spettacolo che non auguro a nessuno di vedere. E infine mi pongo degli interrogativi: vedendo giornali e telegiornali che molto spesso purtroppo raccontano degli episodi che riguardano attacchi di cani a persone e a volte pure i padroni, mi chiedo da dove nasce questa rabbia, perché come ho visto di persona stamattina di ferocia ne hanno veramente tanta che se non li fermi ti sbranano, e quindi dai padroni degli stessi che fanno di tutto affinché queste bestie diventino sempre più aggressive è cattive, per non so quale scopo, altrimenti credo che sia difficile che questi cani nascono già con questa cattiveria, e siccome che anche io non credo che nascono tali quello che mi fa rabbia anche se lo condivido e che alla fine chi paga nel modo peggiore e solo il cane, purtroppo penso che ci vorrebbe lo stesso trattamento anche per quelle persone che fanno in modo che il loro cane diventi così pericoloso. CIAO

  3. simpit ha detto:

    sono d’accordo con te free rigozz e in più aggiungo che se ti prendi in custodia un cane devi prenderti anche la responsabilità di dargli da mangiare custodirlo, volergli bene e soprattutto devi ricordarti che vivi in un mondo che mannaggia la miseria esistono (per fortuna) anche gli altri e quindi bisogna imparare a stare alle regole (guinzaglio, museruola)della convivenza, rispettare anche chi ha timore.Ma sembra che non avendo nemmeno rispetto di se stessi figuriamoci…..

  4. rollover969 ha detto:

    sei il meglio di te Simpt. un saluto a presto.

  5. Mix67 ha detto:

    IOpurtroppo devo dire che la cosa sta prendendo piede molte persone sono stato aggredito anche io da un pit bull non immaginate il terrore che in quei momenti si prova si prova terrore paura ma cosa possiamo fare noi npiccoli essere viventi spero che si faccia qualcosa che le istituzioni prendono provedimento facciano qualcosa vi prego agite

  6. anonimo ha detto:

    si se ti prendi un cane sai che devi assumerti le tue responsabilita. no che tu come padrone appena il tuo cane morde scappi e ti pisci addosso,ti devi mettere in mezzo, io sai chi ammazzerei il padrone,

  7. dog ha detto:

    tutto ciò accade per la stupidaggine umana,per la superficialità con la quale gestisce la responsabilità di avere un cane.Anche le forze dell’ordine non aiutano…non effettuano alcun controllo se chiedi il loro intervento per situazioni potenzialmente pericolose ti rispondono che hanno altro da fare e i proprietari di cani aqggressivi …da noi vi è un signore proprietario di un cane costantemente libero che ha già aggredito altri cani alcuni uccidendoli lo abbiamo denunciato sapete come è finita?Che la proprietaria del cagnolino aggredito si è presa una bella multa perchè il piccolo non aveva il microchip e “il signore” un semplice richiamo…Tornando al post il cane è in quarantena per controllare non abbia la rabbia..non credo venga ucciso comunque avete telefonato alla protezione animali e vi ha risposto “picche?”
    un saluto a tutti
    cinzia

  8. anonimo ha detto:

    Non sono stato testimone del fatto, però posso immagginare che non sia stato molto bello.Non per il morso ed il sangue,che spesso non significano niente, spesso vale il luogo comune(tanto rumore per nulla) a parte che questo non ò il caso,anzi sembra il contrario dato che la ‘vittima’ pare che se la sia vista brutta ,come qualsiasi persona che subisce un attacco da parte di un cane ,nel caso due.Il problema in realtàpuò essere stato reciproco, e cioè , i cani potrebbero essersi spaventati o dalla paura,o da un odore, o da un gesto brusco della donna,che avrebbespaventato uno dei cani ,visto che il secondo è intervenuto in un secondo tempo .In ogni caso il danno è certo i cani (per i vigili) e i loro padroni hanno sicuramente torto.In ogni caso il cane va tenuto al guinzaglio,e a mano .Il cane non deve neanche essere legato ,Il CANE deve essere sempre custodito dal proprietario in modo che non si confonda e sia sempre controllato,sopratutto quando vi sono dei precedenti.Staranno meglio in due e,non vi saranno separazioni,visto che per una cosa del genere il CANE rischia fino ad UN MESE DI ISOLAMENTO da parte della polizia VETERINARIA LUPO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...