Ciao Marco

Pubblicato: 5 giugno 2007 da massitutor in amicizia, morte, salute

Marco era uno di noi. Uno della grande famiglia del Centro Diurno qui in via del Porto e frequentava il Laboratorio per fare due chiacchere e qualche gioco col computer. A 28 anni se n’è andato… così… improvvisamente, nel suo letto di dormitorio. Ci ha lasciato per colpa di una malattia, ma la sua vita di strada purtroppo ha influito anche sulla cura di se e sull’importanza che ognuno di noi da al curarsi e al pensiero del futuro. Marco ha trascurato le sue cure e forse il suo pensiero del futuro e siamo un pò arrabbiati con lui per questo. Bonariamente s’intende! E avremmo voglia di fargli un’altra ramanzina o un catturone… ma non è più possibile.

Che rabbia.

Venerdì alle 8,30 chiunque vuole dare l’ultimo saluto a Marco può farlo alla Certosa insieme a chi gli ha voluto bene.

commenti
  1. massitutor ha detto:

    Un saluto forte e sconvolto a Marco. Un saluto bianco e storto come un punto interrogativo a misura d’uomo. Ricordo la sua forza di essere umano giovane e robusto, abbiamo giocato alla lotta nella cucina del Centro diurno e ho il ricordo della vita che scorre nella stretta delle nostre mani e nel vibrare delle nostre voci…a mandarsi affanculo e frocio e scoccone e…che cazzo! Marco, potevi salutare almeno.

  2. simpit ha detto:

    Ciao Marco ho bei ricordi di te del periodo che abbiamo lavorato insieme nei traslochi poi non ti ho visto più, e oggi ho scoperto che sei scomparso su questo Blog.Troppe persone giovani se ne vanno.Troppe.

  3. laertetranquilo ha detto:

    ciao marco,mi dispiace,sai non è mai facile accettare che un amico se ne vada via in questo modo triste e solo senza che qualcuno ti tenga la mano,ma sappi che nei nostri cuori ci sei sempre .a tutti quelli che hanno delle responsabilitaà marco se ne andato.

  4. anonimo ha detto:

    ciao marco caro,io marco lo conosco da tanto tempo e sono sicura che mi manchera’ molto.lui era una persona buona e un po’ ingenua.non dava mai retta doveva sempre sbatterci il muso su tutto quello che faceva.mi mancheranno le partite a scala quaranta,io sono riuscita a vederlo il sabato e gli ho dato l’ultima tirata di orecchie non lo vedevo bene e come al solito gli ho detto marco stai prendendo le medicine? e lui come al solito si stai tranquilla le prendo, be marco con tè mi sono divertita tanto.ora riposerai in pace senza quella tristezza per non aver avuto una famiglia. ciao marchino un bacio.

    la tua amica cinzia

  5. anderlet ha detto:

    Ahc jaj. Non sò che dire. Me è venuto un colpo solo leggendo questa notizia. Non lo conoscevo bene però mi dispiace tanttissimo. Son troppo piccolo per capire il significato il perchè. Bo. Avveva ancora tutta la vita avanti poteva fare ancora tante cose. Pero mi fa piacere che almeno Asfalto a fatto ultimo saluto a Marco che ci è terra leggera. Adesso hai capito sicuramente tante cose tutte le domande ti sono risposte. Ciao Marco e sta mi bene la su o dove sei. Questo e un momento molto triste e mi sto accorgendo come sono fortunato che ancora posso fare tante cose. “Posso ancora!” Posso ancora…

  6. anderlet ha detto:

    Mi sono svegliato e pensavo pechè? Non è vero che trascuavi la malatia soòlo che non le persone senssa fissa di mora abiamo possibilità molto molto ridotte. Mi dispiace però è cosi. Losapevi che eri malato pero sicuramente la cosa ti e sorpressa. Non e giusto. Ma dove andiamo tutti che ci serve tutto quanto quanto da un momento al altro perdiamo tutto ma ale la penna. Io posso ancora? E’ dentro di me solo io so la verita e cossi mi comporto in futuro. Ciao Marco

  7. rollover969 ha detto:

    Sono sempre i migliori che se ne vanno. Sentite condoglianze Marco.

  8. sucai ha detto:

    Le ingiustizie della vita.

  9. mirkomilla ha detto:

    non ti conoscevo di persona ma Sono rammaricato per ciò che ti è successo tuo Mirko

  10. dikko ha detto:

    non pensavo mai finisse in questo modo,posso veramente dire che marco era un bravo ragazzo,abbiamo trascorso tanto tempo assieme al carracci vicini di letto,alcuni ricoveri a villa erbosa dove sono andato a sostenerlo,sapendo di cosa era ammalato giustificavo anche la sua svogliatezza nel curarsi e farsi visitare,anche se diceva che si curava non lo faceva ,mi dispiace un fraterno saluto ciao marco

  11. anonimo ha detto:

    ..la notizia della morte di Marco ci ha sconvolti un bel po’….parlo di noi perchè penso che non sono l’unico che ancora non crede possibile la scomparsa di una persona squisita come Marco..
    Lo conoscevo da quando era un cinno, un maraglia che girava a tutto gas con il suo super scooter tutto truccato…per certi aspetti posso dire che siamo cresciuti insieme…era molto affabile e sincero e di grande compagnia. Ha lasciato un grande vuoto in me ma come dicevo in tutti noi. ciao Marco
    andrea filì & dropinbo’

  12. anonimo ha detto:

    Anche io conosco MARCO e a mio giudizio era come un bambinone,buono con tutti quanti e tanta gente della sua bontà se ne approffittava.Nonostante tutti i consigli,e avvertimenti dava poco retta.Doveva sbatterci il muso per forza.Gli volevamo bene tutti quanti.Marco,ci sarà un grande vuoto attoro a chi ti conosceva.Marco di cognome si chiama AMATO:AMATO MARCO.Di nome e di fatto. Ciao riposa sereno e in pace.un tuo amico.
    Ilario.

  13. anonimo ha detto:

    sono scesa a BO e in questo momento sono in cooperativa ai computer..non pensavo di trovarmi davanti una notizia così…non so cosa dire. Marco è stato un mio corsista ai computer, per poco tempo, ma mi sono affezionata subito..mi piaceva, sveglio, simpatico..era ancora un bambino…non sapevo stesse male, sono rimasta così, a fissare la sua foto..in silenzio
    stefi

  14. anonimo ha detto:

    si il nostro marco ci ha lasciato un gran vuoto attorno,era proprio un bambinone sempre in cerca di affetto. per non aver avuto una famiglia e in un certo modo la cercava attaccandosi a noi, era buono sincero è non diceva mai di no. per il suo buonismo veniva fregato sempre, per una cosa o altra.e questo mi dispiace.ha l’eta’ di mio fratello 28 anni cosi io marco lo vedevo come un fratello e andarsene per una cosa cosi non curata perchè prendeva sempre tutto alla leggera mi fa male, marco se mi avessi dato retta almeno una volta. ti avevo spiegato cosa sarebbe sucesso se non ti curavi.sei un testone ma tvb, ciao piccolo marco un abbraccio caloroso dalla tua amica rompi.

    cinzia

  15. anonimo ha detto:

    un grosso saluto da tutti gli operatori ciao marco.

    gli operatori chè ti anno conosciuto

  16. anonimo ha detto:

    Adesso tu

    sei piu’ vicino

    alla luna,

    piu’ vicino alle stelle.

    Eh lo so

    che quando sara’ sereno

    tu riderai per noi.

    I ricordi sono

    come le nuvole,

    passano piano piano

    colorandoci la vita,

    lasciandoci con uno sguardo

    chiuso nell’infinito.

    I sentimenti

    volano radenti al suolo,

    in modo che tutti

    possano capire

    che persona eri.

    E i sospiri,

    questi volano in alto,

    in modo che tu possa

    vedere cosa hai lasciato.

    Rimaniamo immobili

    davanti al passare

    del tempo,

    al fischiare del vento.

    Sembri distante

    sorriso maliconico,

    camminando

    tratteniamo il respiro,

    come se fosse il tuo

    che in tua assenza,

    si fa vivo in noi.

    Continuando ancora

    a camminare al tuo fianco,

    ricordandoti sempre

  17. anonimo ha detto:

    è vero chè quando una persona a noi cara ci lascia fa male è ci lascia un vuoto dentro. ma bisogna ricordarla per quella chè era sempre con il sorriso e la voglia di scherzare. lui cosi’ era e rimmara’

  18. telodicodopo ha detto:

    …..troppo pochi 28 anni…l’importante é non dimenticare

  19. Clai ha detto:

    Non sono riuscita a salutarti fisicamente perciò lo faccio qui, virtualmente.
    Un abbraccio, testone!

  20. ducamimmo ha detto:

    ciao marco ho saputo della tua morte da uno che viene qui al centro, devo dire che non mell’aspettavo tutti avrei pensato difatti ci sono rimasto male. non voglio scriverti con tante parole drammatiche come magari qualcuno ha fatto e poi magari ti conosceva appena.voglio solo dirti che mi stavi simpatico perche ti facevi i cazzi tuoi e non davi mai fastidio a nessuno. io non sapevo di questa tua mallattia ,e stata una morte ingiusta perche si poteva evitare. e mi fa rabbia questa cosa. spero solo che dove sei adesso e che se e vero che ce il paradiso tu sia li perche te lo meriti. mi dispiace tantissimo che stammattina dovevo essere al tuo funerale ma non sono riuscito a svergliarmi in tempo perdonami perche ci tenevo a venirci. ti saluta la ,mia patti con tanto affetto. la vita delle volte e proprio ingiusta. ciao piccolo marco. ti prometto che verro a trovarti ,con affetto mimmo ti mando un caloroso abbraccio riposa in pace.

  21. anonimo ha detto:

    ciao marco,noi abbiamo passato dei bei momenti assieme. ci siamo divertiti.certe volte anche in c…. ma tutto finiva li’.mi dispiace veramente ti ricordero’ sempre il tuo amico.

    davide

  22. anonimo ha detto:

    come mai solo quando perdi una persona a te cara,ti accorgi dei sbagli chè hai fatto,e ti vengono tutti i sensi di colpa e di rimorsi?

  23. anonimo ha detto:

    un angelo e volato in cielo
    forse prima del previsto,
    tu da la su vedrai le persone che più tia amato confortato, eri un angelo anche in questa vita terrena ma per soportare, adesso lo sarai per prenderti il tuo sollievo e il tuo benessere non sarai fisicamente ma ti sentiamo in ogni angolo ti dico vola sollevato dal male che un giorno tutti ti verremo a trovare chi prima chi poi ci vediamo la sù dove nessun dolore temiamo ma soltanto felicità ciao fulvia

  24. anonimo ha detto:

    sei volato in cielo senza avvisarci,
    so che adesso stai bene,
    vedrai le persone che conosci soffrire e tu non potrai aiutarle ma sono sicura che le starai vicino di più. si di più di quando stavi con noi qui ti sentivi impotente e non capito ma la sù ti sentirai forte e avrai il modo di stare come hai sempre voluto libero e bene, senza nessun pensiero ma con tanta gioia che vorresti dare a chi ti e stato più vicino, vedrai che lo riuscirai a trasmettere perchè adesso marco può farlo. fulvia

  25. massitutor ha detto:

    Buon Viaggio Marco….

  26. Concin ha detto:

    ciao Marco, anch’io voglio salutarti qui. Mi ricordo di averti pensato pigro, patologicamente pigro. Poi mi sembrava eccessiva la tua stanchezza per essere solo pigro..poi abbiamo tutti scoperto che c’era anche altro…si Andrej ha parlato di quanto complicato è per uno che vive in strada curarsi..ma anche scoprire di avere qualcosa di grave…Ma forse per Marco era difficile accettare di essere malato… Quante domande che ci si fa dopo…
    è proprio vero la morte è una faccenda che appartiene ai vivi!
    Ciao Marco

  27. anonimo ha detto:

    la morte appartienei vivi..santa verità!!!! tu pensi troppe cose cose…dopo.
    l’esperienza ti porti consiglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...