Angel

Pubblicato: 8 giugno 2007 da massitutor in famiglia, morte, pensieri in libertà, sogni

cieloberlinoCiao a tutti, diciamo che potrbbe capitarmi, come a tutti, di lasciarvi (è una usanza dire in miglior vita) spero che sia vero…! Ma non ci credo un cazzo. Per me al di là non esiste un CAZZO. (FACCIAMO FINTA CHE IO ME NE ANDASSI) Direi sicuramente in qualche modo ai miei genitori che ho apprezzato tutto quello che hanno fatto per aiutarmi nei miei momenti difficili e li ringrazio per la fiducia che mi hanno dato.
VI BACEREI E VI STRNGEREI FORTE.
A te ANNA non parole per esprimerti il bene che ti voglio (sei una pazza scatenata e nei momenti di tristezza hai avuto una grande forza). E tu Mirè sei diventata nel tempo la più forte. Amo tutti i miei nipoti (scusa mi dimenticavo amo tutti i miei nipoti), e lo dirò a tutti lassù.
Stefano vai vai vai vai vai vai…
Pipino e tutti voi che vi amo CIAO, VI ABBRACCIO FORTE FORTE.  
Nel mio cammino ho conosciuto molta gente ed ho avuto tanti nuovi amici e amiche, vi bacio tutti e vi stringo forte, mi avete dato tanto.
ROMEO

commenti
  1. nelia ha detto:

    scusa se fossi un uomo mi farei il clasico gesto scaramantico!hai detto quello che sentivi, hai fatto bene!Ora pensa a vivere con chi ami!A volte, bisogna davvero dire cio’ che si prova, dimostrarlo in vita,è vero!

  2. Clai ha detto:

    Ti stai per accomiatare da questo mondo?!

  3. massitutor ha detto:

    Ok, questa mattina sono in vena di complimenti, ma non posso non essere soddisfatto di un post come questo: da molti anni ormai lavoro insieme a chi vive la strada, un lavoro legato in vario modo alla scrittura e ai racconti di vita. Questo testo in pratica è il testo che non ho mai osato chiedere di scrivere ma avrei sempre voluto leggere da parte di chi vive questa vita. Sì perchè è assolutamente naturale pensare di scrivere una cosa del genere qui: lo stile di vita di chi frequenta via del Porto è tale per cui la vicinanza della morte deve essere tenuta in considerazione. Bravo Saxo e soprattutto grazie del coraggio.

  4. simpit ha detto:

    Quell’immagine è scelta non a caso penso.Non so se sono sufficenti le parole, il tuo commento e lo scritto di questo post stesso, per spiegare a chi legge quelle sensazioni che si provano quando ci si trova a un passo da un precipizio con dietro un muro ancora più alto a destra e sinistra nessuna via di scampo.Chiudo gli occhi cerco di immaginare ma è impossibile e non è autentica nessuna sensazione.Ho vissuto un’esperienza simile e ma è diversa di fronte a me un gradino ancora si intravedeva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...