Povera Patria

Pubblicato: 18 febbraio 2008 da massitutor in musica, politica, tele asfalto

Gianni esegue Povera patria, di Franco Battiato. Una canzone per iniziare la settimana e che ci mette nel giusto stato d’animo per affrontare la prossima campagna elettorale. Nei lunghi mesi in cui ci ritroveremo la casta dei nostri politici in ogni pagina di giornale, in ogni trasmissione radio-televisiva, fino nei sogni o incubi. A meno che… non spegnate la televisione e cliccate su Asfalto.

LIVE in VIADELPORTO

commenti
  1. simpit ha detto:

    Ohh!!Finalmente !! aspettavo da tempo un chitarrista (anche bravo!) che cantasse una canzone nuda e cruda.Asfalto sta diventando sempre di più come lo immaginavo e desideravo.Saluti al chitarrista con affetto. Ci conosciamo.

  2. massitutor ha detto:

    Io voto P.P. (Povera Patria)

  3. giovanotta ha detto:

    Povera Patria di Battiato è molto bella.. e triste..
    ma ora animo! .. 🙂
    un saluto

  4. anonimo ha detto:

    Questa non è la band di asfalto questi sono dei barboni che raccattate per strada per un piatto di pasta magari eh. Non sapete piu che cosa inventare: la soluzione è semplice basta tirare giu il bandone.

  5. massitutor ha detto:

    E chi ha detto che è la band di Asfalto? Sai qual’è la cosa pazzesca anonimo al commento #4? Che è proprio come dici tu! Con la differenza che sono i “barboni” a venire da noi e che è proprio con questo materiale che scaleremo le classifiche!

  6. anonimo ha detto:

    ah che pezzi di merda cancellate i commenti che non vi piacciono e che fanno capire alla gente per bene con chi hanno a che fare.

  7. massitutor ha detto:

    Eccomi qui commento#6
    allora puntualizziamo un attimo:
    -non è vero che cancelliamo i commenti che non ci piacciono o che ci danno contro. Il blog ne è pieno e anche la presenza di questo commento#4 ne è una prova;
    – è vero che ho cancellato il tuo commento precedente, come è vero che vengono censurati tutti i commenti che offendono le persone con volgarità, falsità e cattiverie gratuite;
    – e lo faccio non tanto per difendere le persone (figurati quante offese ci prendiamo qui al Centro diurno di persona) quanto per difendere la decenza di questo ambiente e questo blog. Fare in modo insomma che uno entra qui e non gli sembri di essere arrivato in una fogna di rancorosi e maleducati. Nessuno girerebbe tranquillo per strada se i semafori non funzionassero giusto? Qui è la stessa cosa.
    – tanto più a senso censurare i messaggi che sono egoisticamente personali e comunque non fanno crescere la discussione.
    – quest’ultimo tuo gentile commento lo lascio giusto per far capire la mia risposta… anzi grazie: così mi hai dato modo di chiarire questa cosa.
    – se vuoi fare capire alla gente “con chi ha a che fare”, come dici tu, cerca di argomentare in modo diverso e vedrai che nessuno ti censurerà.

  8. anonimo ha detto:

    Se fosse per me se uno non si firma non lo pubblicherei è vero che il blog è uno spazio libero, ma solo chi ha il coraggio delle proprie parole, dovrebbe scriverci,quanto all’imbecille che parla di barboni raccattati per strada non ho parole, vorrei trovarmici faccia a faccia, se ce l’ha una faccia. comunque bravo giannino, sei una gran cartola.
    mm

  9. anonimo ha detto:

    tra non molto non avrete nemmeno quella gioa di poter leggere delle parolaccie sui commenti, perchè non ci saranno più commenti. allora per chi scriverete?.

  10. anonimo ha detto:

    senti scemo cel com6 ma non hai altro da fare se non ti va bene non venire su asfalto

    chiara r

  11. massitutor ha detto:

    Dai Filippo sono curioso: che cosa sai? Perchè non dovremmo più esserci? Dacci una piccola anteprima.

  12. anonimo ha detto:

    mi dispiace commento 4 che non hai anima; il tuo posto, mi dispiace dirlo, sarà sempre solo ed esclusivamente SOTTO l’asfalto.
    Gianni

  13. anonimo ha detto:

    Potete venire a sentirmi suonare LIVE in fondo a via Pescherie Vecchie in centro a Bologna, in questi giorni.
    Vi aspetto, ciao.
    Gianni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...