Archivio per maggio, 2007

un ragazzo di Bratislava

Pubblicato: 15 maggio 2007 da massitutor in amicizia, laboratorio, lavoro

Siamo orgogliosi di segnalarvi di visitare il nuovo sito della Cooperativa La Strada di Piazza Grande, all’indirizzo www.cooplastrada.it
Non perchè ha contribuito a far nascere questo blog e neanche perchè molti di noi hanno una possibilità di lavoro anche alla Strada, ma perchè il nostro magico Andrej ha realizzato il sito internet della Cooperativa, completamente da zero. Nuovo in tutto: dalle foto alla grafica, dalla struttura stessa delle pagine fino ad elementi in Flash.
Il risultato è un sito veramente ordinato ed elegante. Ne parliamo con così tanto entusiasmo perchè la collaborazione con Andrej è nata proprio al Laboratorio di informatica del Centro diurno di via del Porto, attorno ad Asfalto. Una collaborazione che sarebbe più giusto chiamare amicizia e condivisione di idee e progetti.
Per la cronaca: è vero che Andrej non ha imparato qui al laboratorio le tantissime cose che sa fare con la grafica. Anzi: ne ha da insegnare! Ma in qualche modo piace pensare che il nostro Andrej abbia ricordato proprio qui di saper fare quello che sa fare e che proprio qui abbia ritrovato la fiducia necessaria per pensare di potercela fare veramente. Come sta facendo. Buona fortuna e buon lavoro caro, alto e velocissimo amico.

ROM – Il viaggio millenario

Pubblicato: 11 maggio 2007 da massitutor in amicizia, civiltà, gite
<!–
//var hasRightVersion = DetectFlashVer(requiredMajorVersion, requiredMinorVersion, requiredRevision);
var flash6 = x2_check_flash_version(6);

if(flash6) { // if we have detected an acceptable version
var data = new Object();
data.bgcolor = "#f3f3f1";
data.scale = "noscale";
data.width = "550";
data.height = "400";
x2_flash_content("http://www.cooplastrada.it/asfalto/swf/arena_sole.swf&quot;, data);
} else {
// flash is too old or we can"t detect the plugin
document.write ("This content requires the Macromedia Flash Player.Get Flash“);
}

// –>

Sì c’eravamo anche noi. Lo spettacolo di ieri sera, Rom (il viaggio millenario) è stato veramente straordinario. Messo in scena dalla Fraternal Compagnia alla Sala Interaction dell’Arena del Sole di Bologna, con la regia del nostro caro amico Massimo Macchiavelli, gli attori del primo anno della scuola di teatro Luis Jouvet, le scenografie e le maschere sono state realizzate da Aurelio Quagliano (tutor del Laboratorio Artistico del Centro Diurno) e con la partecipazione di alcune ragazze di Villa Salus. Una sorpresa assoluta: perché lo spettacolo deriva da un lungo e duro lavoro di animazione e mediazione culturale, in un laboratorio condotto dalla Fraternal Compagnia a Villa Salus. E non capita spesso di vedere un risultato del genere da un laboratorio, già perché Rom è di più: Rom è un vero spettacolo ed ha veramente il respiro di un viaggio, è questa la sensazione che ti rimane addosso mentre torni a casa in autobus: senti ancora il ritmo del viaggio dentro di te. In effetti di questo parla lo spettacolo: di un viaggio. Il viaggio millenario di un popolo, in ogni parte d’Europa, con una concezione alternativa della vita, della conoscenza, della terra.

Week-end a Scrocco

Pubblicato: 11 maggio 2007 da massitutor in week end a scrocco

pallinaRICORDO DI DON MILANI.
Prosegue il ciclo "povertà: nuove ricchezze". Oggi in programma un incontro dal titolo "ricordando don Lorenzo Milani": lettura commentata di brani tratti dal volume scritto dagli alunni del parroco di Barbiana. Introduce Nevio Santini, allievo di don Milani.
Chiostro di santa cristina Via Fondazza oggi alle 18.
pallinaPEREC E DOSTOEVSKIJ A VILLA MAZZACORATI.
In un prestigioso tatro del 700, la la compagnia eredi di lucrezia porta in scena gli adattamenti di due opere celebri: "il posto delle patate" di Georges Perec, per la regia di Patrizia Carpinteri e "Delitto e castigo" di, diretto da Carmine Bonocore. Ingresso libero.
Villa Aldrovandi Mazzacorati via Toscana 19 oggi e Sabato alle 21.
pallinaMURATO triplo concerto per il sabato della rassegna Murato a Villa Serena: si inizia con Wolther goes Stranger, nuovo progetto di Luca Mazzieri, già nei post – rockers Marla; a seguire l’intesa esibizione solista di Chris Brokaw, uno dei capomastri del’underground statunitense. Chiude il chittarrista compositore bellunesre Egle Sommacal, che presenta i brani del fortunato album "legno". Ingresso libero.
pallinaRicordare BOB MARLEY Una serata dal titolo "Bob Marley Tribute" omaggio al profeta del reggae, scomparso l’11 maggio del 1981. In programma i dj set a base di reggae e dancehall di loggia, Piddu e Nu Roots.
Never comics pub via Saragozza 67/b oggi alle 23.

EPATITE C

Pubblicato: 10 maggio 2007 da massitutor in libertà, salute

clip_image002Porca di quella miseria questo dannato virus mi ha inchiodato per dodici anni e oggi con gran sorpresa ha deciso di fare le valigie e andarsene. Da quando ha messo su casa nel mio fegatino ha fatto solo disordine e disastri, non potevo mettere in frigo una birretta che subito si ubriacava e spaccava tutto, non c’è stato verso di sfrattarlo.                                       
                                                                         virus HCV

Era anche geloso, quando ammiccavo a una dolce donzella mi ingialliva gli occhi e me la faceva fuggire spaventata. Nemmeno guadagnarmi la pagnotta potevo, ogni peso che alzavo me lo aumentava di una decina di chili. Questo bastardazzo quando lo cercavi, si nascondeva e zitto zitto in silenzio si pappava le povere celluline del mio fegatino.Poi un battaglione di Garibaldini capitanata dalla  cara dottoressa Verrucchi dell’ambulatorio 16 del S.Orsola ha organizzato un’esercito di Ribavirina + Pegasys (interferone) con bombardamento martellante per circa un’anno, appostati nelle mie chiappe, con inserimento insulinico all’alba del 28 aprile 2006, organizzando una sommossa partigiana di anticorpi, durata un’anno circa. Molte le vittime e i martiri verranno ricordati da tutte le generazioni future dei miei globuli bianchi, ma oggi una parata nelle vie endovenose decretano la fine delle ostilità.
Bene ragazzi chi per sfiga dovesse ospitare lo schifoso HCV si ricordi di non smettere di sperare, e soprattutto di smettere di rovinarsi perché la speranza è sempre l’ultima a morire.

Chi vuole saperne di più: Epatite C , Epatite_virale_C

Bandito senza tempo

Pubblicato: 9 maggio 2007 da massitutor in amicizia, civiltà

Bandito senza tempo

Lunedì scorso, alle sei di mattina, ci ha lasciato un grande amico e un compagno: Domenico Maracino detto DODI. Una persona che è difficile riassumere in poche righe, qui, ora, basti sapere che è stato sempre dalla parte degli ultimi e che ha veramente dato la vita per questo. La sua lunga lotta contro la malattia è finita, ma l’impegno e lo spirito che ha lasciato a questa città è ancora vivo e abita nei cuori di chi lo ha conosciuto. Oggi alle 14 parte un corteo che accompagnerà Dodi verso il riposo, dallo storico locale-circolo che aveva fondato: l’Iqbal Masih fino alla Certosa. Chi ha conosciuto il suo sorriso, la sua forza e il suo coraggio si troverà lì.

Se faccio questo lavoro, in parte, è merito (o colpa) di Dodi. Un forte abbraccio.

tu chiamale se vuoi… EMOZIONI

Pubblicato: 7 maggio 2007 da massitutor in amicizia, felicità, gite, libertà, musica

il batterista

Ciao, amici di Asfalto, parlando fra noi su un argomento letto su un quotidiano che riguardava il cervello, e molto più esattamente le emozioni, mi viene da parlare di musica che per mè in certi versi è emozione. Infatti, è da circa un mese che stiamo andando a suonare, e per quello che mi riguarda rimettere le mani sulle bacchette e suonare la batteria che sono più di vent’anni che non suonavo, e per di più sentendo gli altri anche abbastanza bene questa è una grandissima emozione. Già per sè la musica è un via di emozioni, del resto quando capita in radio di ascoltare una canzone che magari ti ricorda una storia d’amore, altre ti fanno venire le lacrime, di emozioni se ne vivono tantissime. Ad esempio quando mi capita di ascoltare Lucio Dalla anni 70 ripenso alla mia vacanza in Spagna, alla prima mia vacanza è li di emozioni ne ho vissute tantissime, con le canzoni d’amore di Fabio Concato ho conosciuto una ragazza con cui ho avuto una bella storia d’amore. Insomma l’elenco sarebbe lunghissimo e quindi sono convinto che la musica sia un bel contenitore di emozioni. Infine torno a sottolineare l’importanza del gruppo e delle persone che ci hanno dato la possibilità di suonare, perchè oltre ad essere una grande emozione sapere che ci sia una grande intesa anche con persone che è poco che si conoscono, del resto mentre stavo suonando nello stesso momento guardavo l’espressione di Diego al basso Massimo uguale al basso Pietro alla chitarra, che oltre a divertirci alla grande, avevamo stampato in faccia almeno io credo la consapevolezza che avevamo iniziato qualcosa di grande e, nello stesso tempo, molto emozionante e sentendo che ci sono molte probabilità che questo progetto, ripeto molto emozionante, continui non può far altro che accrescere la fiducia in noi stessi, convincendoci ancora di più che non siamo fatti solo per un certo tipo di vita, ma invece continuando ad emozionarci, come in questo caso solo la musica può fare. Del resto una vita senza emozioni che vita sarebbe?

La Bologna delle 3T

Pubblicato: 7 maggio 2007 da massitutor in vagabond geoghaphic


Oggi vorrei parlare della Bologna dalle 3T, e cioè TORRI, TETTE e TORTELLINI.
Bologna è famosa nel mondo per queste 3T, TORRI perchè ne è piena, TETTE per le belle donne, e i TORTELLINI che non hanno bisogno di commenti. E’ un luogo comune un pò trash e pensare che ci sono pure delle cartoline con tanto di foto di varie TORRI che una volta Bologna ne era piena, di una donna molto prosperosa e del mitico tortellino il fiore all’occhiello della mia città. Io vado fiero della mia città per tutte le cose scritte fin’ora e per quelle che scriverò ancora in futuro. CIAO Mirko